ricetta

Crêpes marmorizzate: la ricetta delle crespelle bicolore semplici e golose

Preparazione: 15 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
2
Immagine

Le crêpes marmorizzate sono delle crespelle bicolore semplici e scenografiche, da realizzare come alternativa sfiziosa alle classiche crêpes, ideali per la colazione, la merenda o come dessert a fine pasto. Per realizzarle abbiamo preparato la pastella con uova, zucchero, latte, olio, farina, amido e sale. La pastella sarà poi divisa in due, così da aggiungere il cacao in polvere a una parte di impasto e realizzare direttamente in padella l'effetto marmorizzato. Una volta pronte, puoi servirle semplicemente con zucchero a velo o farcite con crema di nocciole. Ecco come realizzarle in pochi e semplici passaggi.

Puoi aromatizzare la pastella con essenza di vaniglia, se preferisci, così da rendere le crêpes ancora più profumate.

ingredienti
Latte
400 ml
Farina 00
200 gr
Uova
3
Amido di mais
50 gr
Olio extravergine di oliva
30 ml
Cacao amaro in polvere
30 gr
Sale
1/3 di cucchiaino
Crema di nocciole
q.b.

Come preparare le crêpes marmorizzate

In una ciotola mescola le uova con lo zucchero 1, aggiungi l'olio, il latte, la farina, 2 l'amido, il sale e continua a mescolare per ottenere un composto cremoso. Dividi l'impasto in due parti 3.

Aggiungi il cacao in polvere 4 a una delle parti e mescola fino ad amalgamarlo bene 5. Trasferisci i due composti nelle bottiglie di plastica e fai un buco al centro dei tappi. Versa l'impasto chiaro e scuro nella padella contemporaneamente facendo dei movimenti irregolari 6.

Cuoci le crepes 7 su entrambi i lati 8. Servile con la crema di nocciole o come più ti piace. Le crêpes marmorizzate sono pronte per essere servite 9.

Conservazione

È possibile conservare le crêpes marmorizzate in frigorifero per 1-2 giorni, coperte con pellicola trasparente. Aggiungi la farcitura solo prima di servirle.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2