Certamente tra le varietà di frutta secca più amate, le nocciole sono uno snack salutare oltre che un ingrediente molto versatile, sopratutto se si parla di pasticceria. Piccole sfere ricche di profumo, aromi e sapore, decantate giù dai Latini e vanto della produzione e tradizione italiana. Quale che sia la vostra varietà preferita, uno dei modi più golosi per gustarle è tostarle, così da renderle ancora più croccanti e saporite: ecco come farlo in casa, in modo semplice e veloce.

Come tostare le nocciole in padella

Un metodo semplice per tostare le vostre nocciole e soprattutto veloce: sgusciatele e sistematele in una padella antiaderente facendo attenzione a non sovrapporle; coprite con un coperchio e cuocete per 10 minuti a fiamma media avendo cura di scuotere spesso la padella così da non farle attaccare o bruciare. Una volta tostate, lasciate raffreddare le nocciole nella padella prima di riporle in un contenitore ermetico e conservarle.

Come tostare le nocciole in forno

Dopo averle sgusciate, riponete le nocciole su una teglia foderata con un foglio di carta forno, accendete il forno e, una volta caldo, cuocete le nocciole a 200 °C per 5 – 6 minuti. Fate attenzione e controllatele spesso perché potrebbero bruciarsi facilmente; per una tostatura "più dolce" potete cuocere le nocciole per 10 minuti a 180 °C e proseguire per altri 5 minuti abbassando la temperatura a 90 °C. Una volta tostate, spegnete il forno e lasciate le nocciole a raffreddare prima di utilizzarle o conservarle.

Come spellare le nocciole dopo averle tostate

C'è chi le ama senza se e senza ma e le apprezza anche con la pellicina e poi c'è chi proprio non la sopporta e cerca solo nocciole spellate: in entrambi i casi sono ottime e spellarle non è così difficile. Il trucco per farlo è semplicissimo: una volta tostate, fate leggermente raffreddare le nocciole, avvolgetele in un canovaccio pulito e agitate per un minuto: a quel punto le pellicine si staccheranno senza il minimo sforzo. Un consiglio: non provate a spellare la nocciole prima di averle tostate, rientra nella schiera delle operazioni culinarie definite "impossibili".