10 Settembre 2022 13:00

Come pulire il grasso delle manopole dei fornelli in modo semplice e veloce

Metodi semplici ed efficaci per pulire le manopole dei fornelli: come eliminare gli accumuli e i residui di grasso e farle splendere come nuove.

A cura di Rossella Croce
54
Immagine

Avere un piano di lavoro sempre pulito e ordinato ci permette di cucinare in modo comodo ed efficiente e portare facilmente in tavola i nostri piatti. Se da una parte utilizzare la cucina per spadellare, preparare salse, sughi e ogni tipo di pietanza significa allietare il nostro palato e quello dei nostri commensali, dall'altro vuol dire anche sporcare il piano, il forno e i fornelli con i grassi di cottura degli alimenti e dei condimenti che utilizziamo. Il miglior modo per "allungare" la vita dei nostri strumenti da lavoro è assicurarsi una pulizia ordinaria affiancandogli meno frequenti sessioni "straordinarie" di igienizzazione. Tra i diversi oggetti che compongono la cucina, le manopole del forno vengono spesso "dimenticate" nonostante siano uno dei punti in cui più facilmente il grasso tende ad accumularsi e a sedimentarsi. Vediamo come pulirle in pochi minuti con metodi semplici e completamente naturali.

Come pulire le manopole dei fornelli

Le manopole dei fornelli, in particolare quelle fisse, sono il posto perfetto per l'accumulo di grasso: è proprio nelle fessure e nei punti più stretti che lo sporco trova spazio e tende a rimanere, diventando con il passare del tempo sempre più resistente e difficile da eliminare.
Per pulirle e farle tornare come nuove possiamo scegliere uno di questi metodi:

  • Acqua e aceto: prepariamo una soluzione composta per 2/3 di acqua e 1/3 di aceto bianco e con l'aiuto di uno spray la spruzziamo sulle manopole fisse del nostro forno. Aspettiamo che la soluzione agisca per qualche minuto (per evitare che goccioli sul pavimento, possiamo sistemare dei fogli di carta di giornale) e strofiniamo la superficie con uno spazzolino o una spugna per i piatti così da eliminare ogni residuo o incrostazione di grasso, infine asciughiamo con un foglio di carta da cucina o con un panno umido.
  • Acqua ossigenata: muniti di guanti, sciogliamo un cucchiaio di acqua ossigenata in 100 ml di acqua, mescoliamo e usiamo il composto per pulire le manopole con uno spazzolino e asciughiamo con un panno leggermente umido.
  • Pulire le manopole removibili: prepariamo una bacinella con acqua calda e aceto (a cui possiamo aggiungere qualche goccia di sapone per i piatti o sapone di Marsiglia) e lasciamo le manopole in ammollo per 15 minuti, quindi risciacquiamo con acqua corrente e asciughiamo con un panno asciutto.
Immagine
54
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
54