ricetta

Come preparare l’olio aromatizzato con aglio, rosmarino e bacche di ginepro

Preparazione: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 500 persone
A cura di Genny Gallo
358
Immagine
ingredienti
Olio extravergine d’oliva
500 ml
Aglio
1-2 spicchi
Rosmarino
2 rametti
Bacche di ginepro
4

L’olio aromatizzato è un ottimo condimento da tenere sempre a portata di mano in cucina, per condire e insaporire in maniera sana e gustosa le pietanze più disparate: una ricetta facile e veloce, che vi darà grandi soddisfazioni per settimane. Per farlo non serve granché: naturalmente un olio extravergine di qualità, le vostre erbe preferite e un insaporitore come l'aglio; ma potete farlo anche con le erbe aromatiche e basta, per un condimento più delicato, o inserendo del peperoncino, per una versione piccante. Inoltre, avrete bisogno di barattoli da chiudere e conservare al buio per 2-3 settimane e di un colino per filtrare il tutto. Provate questa preparazione e diteci cosa ne pensate.

Come preparare l'olio aromatizzato

Individuate una bottiglietta di vetro da usare, lavatela e sterilizzatela. Pulite l’aglio, eliminando la buccia esterna (1) e tagliandolo a metà. Versatelo nella bottiglia.

Schiacciate con un pestello o un peso il ginepro, e mettetelo in bottiglia 2.

Lavate bene e asciugate il rosmarino e mettetelo in bottiglia 3.

Aggiungete l’olio aiutandovi con un piccolo imbuto 4; se non lo avete usate una punta da sac à poche rovesciata.

Chiudete la bottiglia o il vasetto 5 e conservate in luogo buio e fresco. Si conserva circa 15 giorni.

Consigli

Potrete aggiungere all’olio i condimenti che preferite: aglio e peperoncino vi daranno un condimento piccante perfetto per la pasta o per la pizza; origano fresco e scorza di limone saranno perfetti per il pesce, mentre questo che vi consigliamo, con aglio, rosmarino e bacche di ginepro, sarà ideale per la carne. Ma potete anche variare e sperimentare con le erbe aromatiche che preferite per creare nuove combinazioni.

Una volta aperto, se notate dei residui, potrete filtrare l’olio aromatizzato e versarlo in bottigliette ben pulite, sempre sterilizzate, da conservare sempre al riparo dalla luce e dal calore.

Conservazione

L'olio aromatizzato può essere conservato per 15 giorni in un luogo buio e asciutto, lontano da fonti di calore: per prolungare di una settimana la sua durata potete avvolgere la bottiglietta in un foglio di carta stagnola, cosa che proteggerà l'olio dalla luce.

358
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Preparazioni di base
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
358