27 Febbraio 2022 13:00

Come conservare le banane per farle durare a lungo

Nella cesto della frutta, in frigorifero o in freezer: ecco come e dove conservare le banane, più o meno mature, per farle durare più a lungo possibile.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Rossella Croce
1474
Immagine

Nutrienti, ricche di vitamine e sali minerali, perfette per una merenda salutare, le banane sono tra i frutti più consumati al mondo. Acquistabili facilmente tutto l'anno, le banane stimolano la concentrazione, sono utili in caso di affaticamento e stress e aiutano il naturale funzionamento dell'intestino: un vero e proprio concentrato di gusto e salute, insomma, un alimento da avere sempre a disposizione. Unico difetto delle banane? Una volta raccolte, continuano il naturale processo di maturazione e, se non conservate con le dovute attenzioni, possono annerirsi e ammaccarsi in pochissimi giorni. Come e dove conservare le banane per farle durare a lungo? Quali regole seguire e cosa non fare assolutamente? Ecco una piccola guida, con qualche consiglio utile, per scegliere e conservare correttamente le banane.

Come conservare le banane

Posto che le banane sviluppano proprietà nutritive diverse a seconda del grado di maturazione, come possiamo conservarle al meglio per rallentare il processo di maturazione e averle a disposizione il più a lungo possibile? La prima cosa da fare è sceglierle con attenzione al momento dell'acquisto: meglio optare sempre per delle banane che abbiano la buccia gialla e la punta ancora verde (quindi ancora acerbe), che siano senza macchie o ammaccature: le banane continuano a maturare anche dopo essere state raccolte e sarà quindi più semplice conservare correttamente un frutto ancora non del tutto maturo. Una volta portate a casa, ecco come conservare le banane.

Conservare le banane a temperatura ambiente

Il modo più sicuro ed efficace per conservare a lungo le banane è senza dubbio a temperatura ambiente: togli il casco di banane dal sacchetto della spesa e sistemalo in un punto della cucina lontano da fonti di calore o da luce solare diretta; riponilo in una ciotola o appeso a un gancio, così da evitare che alcune si ammacchino o maturino prima delle altre, in questo modo le banane si conserveranno perfettamente per 3 o 4 giorni.

  • Se vuoi accelerare il processo di maturazione, riponi le banane in un sacchetto di carta per alimenti o vicino a una mela, frutto in grado di stimolare la produzione di etilene, il gas responsabile della scissione dell'amido in zuccheri e quindi della maturazione;
  • al contrario, per far maturare le banane più lentamente, copri i gambi con della pellicola trasparente o con della carta alluminio: è proprio il gambo infatti il punto in cui viene rilasciato l'etilene che fa maturare le banane.
Immagine

Conservare le banane in frigorifero

Le banane possono essere conservate in frigorifero? In realtà questi frutti non dovrebbero essere conservati a basse temperature ma ogni regola ha le sue eccezioni e ci sono casi in cui è preferibile optare per una conservazione in frigo. Le basse temperature tendono infatti a bloccare il naturale processo di maturazione e per questo motivo è assolutamente sconsigliato riporre le banane in frigo quando sono ancora verdi; al contrario, se le banane sono già mature o presentano delle macchie sulla buccia è preferibile riporle in frigo, nel cassetto della frutta, così da non rischiare di doverle buttare dopo qualche giorno; stessa regola da seguire se la banana è stata già sbucciata o lasciata a metà, in questi casi dovrà essere consumata in non più di 24 ore.

Immagine

Conservare le banane in freezer

Se hai acquistato una grande quantità di banane, ti farà piacere sapere che puoi anche congelarle, seguendo qualche semplice regola per non rischiare di rovinarle. Le banane possono essere congelate solo se ancora acerbe perché come abbiamo detto le basse temperature bloccano il processo di maturazione: il nostro consiglio è di sbucciarle, tagliarle a tocchetti o rondelle e congelarle in un contenitore di plastica ben chiuso.

Trucchi e consigli per non far annerire le banane

Cosa fare con le banane macchiate e come evitare che anneriscano in poco tempo? Se le banane risultano ormai troppo mature e hanno la buccia marrone non buttarle assolutamente: saranno anche bruttine ma sono anche le più dolci e le più facili da digerire. Cosa fare per non farle annerire? Se la banana è già sbucciata e tagliata (magari per decorare una deliziosa crostata di frutta) vi basterà spennellarla con del succo di limone: la vitamina C infatti è in grado di rallentare il processo di ossidazione che si innesca a contatto con l'ossigeno.

Immagine
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1474
api url views