29 Gennaio 2024 11:07

Come aumentare o diminuire le dosi di uno stampo: i calcoli da fare

Adattare le dosi delle ricette agli stampi che abbiamo a disposizione a casa non è semplice: ecco una guida completa con i calcoli da fare per adattare ogni tipo di ricetta da fare al forno.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Redazione Cucina
71
Immagine

Quando ci accingiamo a preparare un dolce può capitare di non avere lo stampo che viene citato nella ricetta: di stampi per dessert ne esistono infatti tantissime tipologie, dalle forme più classiche a quelle più originali, e diverse misure. Come fare ad adattare le dosi della ricetta allo stampo che abbiamo a disposizione? Non tutti ne saranno felici ma è solo una questione di matematica: con le giuste proporzioni si può adattare qualsiasi ricetta a qualsiasi tipo di stampo.

Come calcolare l'area di uno stampo rotondo o quadrato

La prima cosa da fare è calcolare l'area dello stampo che devi usare e l'area dello stampo indicato nella ricetta. Per uno stampo rotondo, puoi ottenere l'area misurando prima il diametro e poi ricavando il raggio (la metà del diametro); infine dovrai moltiplicando il raggio per se stesso e poi per 3,14 (π, il Pi greco).

Capiamo meglio con qualche calcolo:

  • Per una tortiera da 20 cm dovrai calcolare: 10 x 10 x 3,14 = 314 cm².
  • Per una tortiera da 22 cm dovrai calcolare: 11 x 11 x 3,14= 379,94 cm².
  • Per una tortiera da 24 cm dovrai calcolare: 12 x 12 x 3,14 = 452, 16 cm².
  • Per una tortiera da 26 cm dovrai calcolare: 13 x 13 x 3,14 = 530,66 cm². 

Per uno stampo quadrato o rettangolare, puoi ottenere l'area moltiplicando lato lungo x lato corto (o lato per lato se si tratta di un quadrato)

Esempi

Per uno stampo da 20 x 10 cm dovrai calcolare: 20 x 10 = 200 cm².

Per uno stampo da 10×10= 100 cm².

Immagine

Come fare il ricalcolo degli ingredienti con il coefficiente

Stampi rotondi

Per ricalcolare gli ingredienti, considerando uno stampo rotondo più grande o più piccolo rispetto a quello indicato nella ricetta, dovrai seguire i seguenti passaggi:

Calcola l'area della tua teglia. Se hai uno stampo tondo, misura il diametro e ricava il raggio, poi moltiplica il raggio per se stesso e poi per 3,14 per ottenere l'area. Per una tortiera da 20 cm il calcolo  da fare : 10 x 10 x 3,14(π) =314.
Per una tortiera da 24 cm, invece, il calcolo da fare è: 12 x 12 x 3,14(π): 452, 16 cm

  • Se devi passare da uno stampo rotondo più piccolo a uno più grande, dividere il risultato più grande per quello più piccolo: 452,16/314= 1,44.
    Questo (1,44) è il coefficiente di conversione: dovrai quindi moltiplicare tutti gli ingredienti della ricetta per questo valore.
  • Se invece devi fare il contrario, ovvero passare da uno stampo rotondo più grande a uno più piccolo devi dividere il valore più piccolo per quello più grande: 314/452,16= 0,69.
    Se per esempio hai 100 grammi di farina per uno stampo da 24 cm e vuoi calcolare quanta farina ti serve per uno stampo da 20 cm dovrai calcolare 110 x 0,69: 69 grammi.

Stampi rettangolari

Per ricalcolare gli ingredienti, considerando uno stampo rettangolare più grande o più piccolo rispetto a quello indicato nella ricetta, dovrai eseguire esattamente gli stessi passaggi:

  • Calcola l'area della tua teglia. Per uno stampo da 20 x 10 cm dovrai calcolare: 20 x 10 = 200 cm². Per uno stampo da 24 x 12 cm dovrai calcolare: 20 x 10 = 288 cm².

Se devi passare da uno stampo più piccolo a uno più grande dovrai dividere il risultato più grande per quello più piccolo. Quindi 288/200=1,44. Fatto questo moltiplica le dosi della tua ricetta per questo valore. Se per esempio nella ricetta trovi 100 grammi di farina dovrai fare 100 x 1,44= 144 grammi.

Se devi passare da uno stampo più grande e uno più piccolo dovrai dividere il risultato più piccolo per quello più grande. Quindi 200/288 = 0,69.Fatto questo moltiplica le dosi della tua ricetta per questo valore. Se per esempio nella ricetta trovi 100 grammi di farina dovrai fare 100 x 0,69= 69 grammi.

Immagine

Porzioni e dimensioni standard delle teglie

Molto spesso le ricette sono pensate per 4 o al massimo 6 persone: ma che fare se il nostro dolce ne deve sfamare molte di più? E se, invece, la ricetta che stiamo seguendo utilizza uno stampo quadrato e non ne abbiamo a disposizione soltanto uno tondo? Esiste uno schema molto semplice, che ci permette di adattare gli stampi in base alla forma e al numero dei commensali.

porzioni a persona tondo (diametro) rettangolare quadrato
6 18 cm 18 x 15 cm 16 x 16
8 20 cm 20 x 16 cm 18 x 18
10 22 cm 22 x 17 19 x 19
12 24 cm 24 x 19 21 x 21
14 26 cm 26 x 20 23 x 23
16 28 cm 28 x 22 25 x 25
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
71