ingredienti
  • Latte vegetale a piacere 450 ml
  • Farina 0 400 gr • 750 kcal
  • zucchero di canna grezzo 150 gr
  • Olio di semi 100 ml • 690 kcal
  • Cacao amaro in polvere 40 gr
  • Cremor tartaro 1 bustina
  • Bicarbonato di sodio 1 cucchiaino
  • Zucchero a velo per guarnire q.b. (facoltativo)
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il ciambellone vegano è un dolce semplice e gustoso ideale per la prima colazione o la merenda, una variante del classico ciambellone della nonna: soffice, delizioso e variegato, realizzato con farina 0, zucchero di canna grezzo, latte di soia, olio di semi, cremor tartaro, bicarbonato e cacao amaro in polvere e che piacerà tanto a grandi e piccini. Un dolce senza uova e senza burro e con latte vegetale ideale per chi segue un'alimentazione vegana, che esclude tutti i derivati animali dal proprio regime alimentare, ma anche per chi è allergico alle uova e per chi è intollerante al lattosio. Ecco come realizzare questo ciambellone vegan in pochi passaggi.

Come preparare il ciambellone vegan

Mescolate in una ciotola la farina setacciata con il bicarbonato, il cremor tartaro, lo zucchero di canna grezzo e il sale (1). Unite il latte di soia e l'olio di semi a filo e continuate a mescolare con le fruste elettriche fino a ottenere un composto liscio e omogeneo (2). Mettete metà composto in una ciotola, aggiungete il cacao amaro in polvere (3) e continuare a mescolare.

Versate il composto chiaro in uno stampo a ciambella da 24 centimetri di diametro (4). Aggiungete il composto al cacao, versandolo, a piacere, nella parte centrale del composto chiaro o su tutta la superficie (5). Cuocete in forno già caldo a 180 °C per 40-50 minuti: fate la prova stecchino per verificare che il dolce sia cotto anche all'interno. Una volta pronto lasciatelo raffreddare. Il vostro ciambellone vegano è pronto per essere gustato spolverizzato con zucchero a velo (6).

Consigli

Per la preparazione utilizzate preferibilmente il latte di soia, poco calorico e perfetto per la preparazione dei ciambelloni. Se non lo gradite, potete sostituirlo con il latte di avena, ricco di fibre, oppure con il latte di riso: in quest'ultimo caso, però, è consigliabile diminuire un po' la quantità di zucchero, perché è particolarmente dolce.

Potete aromatizzare l'impasto con la vaniglia, la cannella o la scorza grattugiata di arancia o limone, per rendere il dolce più profumato. Inoltre potete aggiungere arricchire la preparazione con gocce di cioccolato fondente, da aggiungere anche solo in superficie, per realizzare un ciambellone vegan ancora più goloso.

Provate anche la torta vegana al cioccolato, golosissima e ottima da servire come dessert a fine pasto, grazie alla squisita copertura realizzata con burro di arachidi, zucchero a velo e cacao amaro in polvere.

Conservazione

Potete conservare il ciambellone vegano per 3-4 giorni sotto una campana di vetro o all'interno di un contenitore ermetico.