ingredienti
  • Prezzemolo tritato 50 gr • 79 kcal
  • Aglio 2-3 spicchi • 79 kcal
  • Origano fresco 10 gr
  • Peperoncino rosso non piccante 10 gr • 15 kcal
  • Aceto di mele 10 gr
  • Cipollotto fresco 40 gr
  • Olio extravergine d’oliva 110 gr • 29 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il chimichurri è una salsa tipica dell'Argentina a base di prezzemolo, olio, origano, peperoncino non piccante e aglio, molto usata in tutta l'America Latina, soprattutto in Uruguay: viene utilizzata per condire principalmente la carne alla griglia, il famoso asado argentino, ma anche il pesce grigliato, o per insaporite bruschette e panini. Si tratta quindi di una salsa di accompagnamento, simile alla salsa verde piemontese, usata però anche come marinatura della carne prima della cottura. Il chimichurri ha un sapore amarognolo e piccante dovuto alla presenza abbondante di aglio che si sposa alla meraviglia con la succulenza della carne grigliata.

Origini e storia del chimuchurri

La leggenda narrà che il chimichurri sia nato grazie a un soldato irlandese, certo Jimmy McCurry, simpatizzante della causa dell'indipendenza argentina. La salsa avrebbe avuto subito successo e "chimichurri", sarebbe il risultato della storpiatura del nome del suo creatore. Per alcuni invece la nascita di questa salsa è da attribuire all'importatore di carne Jimmy Curry e, per altri, a James C. Hurray, uno scozzese che lavorava con i gaucho, sta di fatto che "chimichurri" derivi dalla storpiatura di un nome di origine inglese.

Come preparare il chimichurri

Inserite in una ciotola il prezzemolo lavato e tritato insieme all'aglio precedentemente mondato, tagliato a fette e tritato.(1) Tagliate ora le estremità del peperoncino,(2) eliminate i semini, tagliate finemente e aggiungetelo alla ciotola con il cipollotto e l'origano tritati, salate e pepate, unite l'aceto di mele e per ultimo l'olio. Mescolate bene il tutto amalgamando tuttu gli ingredienti. Una volta pronta, trasferite il chimichurri in una ciotolina da portata (3) e utilizzatelo come accompagnamento per la vostra carne alla griglia o gustatela come preferite.

Consigli

Il chimichuirri può essere preparato anche introducendo tutti gli ingredienti nel mixer: la preparazione sarà più veloce, ma la salsa risulterà più liquida e, soprattutto, il calore delle lame rotantanti farà perdere carattere al vostro chimichurri.

Per far insaporire al meglio il chimichurri, una volta tritati tutti gli ingredienti, inseriteli in una ciotola con aceto, olio e un po' di succo di limone, e lasciate macerare in frigo almeno per una notte.

Potete servire la salsa chimichurri con la carne oppure utilizzarla per spennellarla durante la cottura, oppure come marinata, anche per gli spiedini.

Utilizzate solo ingredienti freschi per la buona riuscita della vostra salsa: solo per quanto riguarda l'origano, potete usare anche quello secco.

Per la preparazione del chimichurri, meglio utilizzare un peperoncino poco piccante, come il pimento, che donerà alla salsa il giusto gusto e profumo. Chi preferisce potrà aggiungere anche un po' di paprika, spezia molto utilizzata per il chimichurri.

Per donare un tocco in più al vostro chimichurri potete aggiungere anche un po' di cumino oppure 2 acciughe salate.

La salsa chimichurri può essere utilizzata anche per condire bruschette, insalata di pomodori, panini e verdure fresche.

Se volete utilizzare il chimichurri per condire il pesce, diminuite la dose di aglio e sostituire l'aceto con succo di limone.

In vendita trovate anche il chimichurri disidratato, a cui va aggiunto l'olio: ma la preparazione con ingredienti freschi donerà un altro sapore alla vostra carne alla griglia.

Varianti

Oltre al chimichurri verde, potete preparare anche il chimichurri rosso, ideale per il manzo grigliato. In questa variante si aggiungeranno anche un paio di pomodorini datterini e del peperone, il tutto sempre tritato e aggiunto al resto degli ingredienti.

Conservazione

Potete conservare il chimichurri in frigo per 4 giorni al massimo coperto con pellicola trasparente o all'interno di un barattolo con chiusura ermetica. La salsa dovrà essere sempre coperta con l'olio per conservarsi al meglio.