ricetta

Chifelini di Carnevale: la ricetta dei soffici dolci triestini

Preparazione: 180 Min
Cottura: 5 Min
Lievitazione: 2-3 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 15 pezzi circa
A cura di Eleonora Tiso
22
Immagine
ingredienti
Per l'impasto
Farina 00
300 gr
Patate sbucciate crude
250 gr
Uova
100 gr
Zucchero semolato
70 gr
Burro morbido
50 gr
Latte tiepido
50 ml
Lievito di birra fresco
20 gr
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
1 presa
vi servono inoltre
Confettura di albicocche
q.b.
Zucchero a velo
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.

I chifelini di Carnevale sono dei triangolini di pasta lievitata, farciti con confettura di albicocche, preparati tradizionalmente nel periodo di Carnevale. Tipici della città di Trieste e anche di alcune zone del Trentino, si preparano con un impasto a base di patate lesse, farina, uova, zucchero e burro; fritti in olio di semi bollente e infine cosparsi con abbondante zucchero a velo, conquisteranno tutti per il gusto irresistibile e la consistenza super soffice, grazie alla doppia lievitazione e alla presenza delle patate stesse.

Come tutte le ricette della tradizione, ne esistono numerose varianti: un tempo venivano realizzati a forma di cornetto, mentre oggi vengono confezionati a forma di triangolino, come nella nostra ricetta, o di mezzaluna. Per la farcitura, potete sostituire la confettura di albicocche con quella che più preferite, o scegliere una crema spalmabile al cacao e nocciole, un quadratino di cioccolato fondente oppure un ciuffo di crema pasticciera. Potete anche lasciarli vuoti.

Con lo stesso impasto è possibile realizzare anche altre forme per creare bomboloni, graffe o tortelli fritti ripieni. Al posto dello zucchero a velo, invece, potete rotolarli nello zucchero semolato, miscelato con un pizzico di cannella in polvere. Ideali per un buffet o una festa in maschera, possono essere gustati anche a colazione o merenda insieme a una tazza di tè caldo. Scoprite quanto è semplice prepararli in casa.

Come preparare i chifelini di Carnevale

Schiacciate le patate lesse in una terrina capiente 1.

Aggiungete la farina 2.

Unite anche lo zucchero semolato 3.

Incorporate le uova 4.

Versate il lievito sciolto nel latte tiepido 5.

Aggiungete anche il burro molto morbido e iniziate ad amalgamare il composto con le mani 6.

Trasferite il panetto molto morbido sul piano di lavoro, infarinatelo e lavoratelo ancora per qualche istante per renderlo liscio e omogeneo 7.

Fate lievitare in una ciotola, coperta con pellicola trasparente, fino al raddoppio del volume iniziale 8.

Trasferite nuovamente l'impasto sul piano di lavoro, allargandolo delicatamente con le dita 9.

Stendetelo quindi con il matterello dando uno spessore di circa mezzo cm 10.

Ricavate delle strisce con una rotella 11.

Quindi ritagliate dei quadrati di 7-8 cm di lato 12.

Farcite ogni quadrato di impasto con un cucchiaino di confettura 13.

Non esagerate con la quantità altrimenti la confettura potrebbe fuoriuscire in cottura rovinando il risultato 14.

Unite le due estremità opposte per formare un triangolino 15.

Sigillate benissimo le estremità facendo pressione lungo i lati 16.

Ripiegate leggermente le punte a mezzaluna e fate lievitare ancora per 40 minuti su un foglio di carta forno 17.

Friggete i chifelini in abbondante olio di semi ben caldo, a circa 170 °C 18.

Fateli dorare in modo uniforme da entrambi i lati 19, quindi scolateli su carta assorbente da cucina.

Quando saranno ben asciutti e tiepidi, spolverizzateli con un po' di zucchero a velo 20.

Servite subito i chifelini di Carnevale 21.

Conservazione

I chifelini di Carnevale si conservano a temperatura ambiente, chiusi in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

22
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
22