ingredienti
  • Farina tipo 00 300 gr • 380 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Vino bianco 2 cucchiai • 43 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio • 750 kcal
  • Limone 1 • 750 kcal
  • Burro 60 gr • 380 kcal
  • Zucchero 70 gr • 380 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino • 600 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
  • Latte q.b. • 63 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le chiacchiere al forno sono la versione più leggera, ma altrettanto golosa, delle tradizionali chiacchiere fritte ideale per chi non vuole friggere. Una di quelle specialità che, insieme a castagnole e tortelli, non possono proprio mancare sulle tavole di Carnevale. Dalla classica forma rettangolare, con un taglio netto al centro, si preparano con un impasto a base di farina, uova, burro e zucchero, aromatizzato con vino bianco e vaniglia; una volta cotte in forno, vengono cosparse con una generosa spolverizzata di zucchero a velo. Il risultato? Delle sfoglie croccanti, bollose e super deliziose, che non vi faranno rimpiangere le originali. Provare per credere. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le chiacchiere al forno

Riunite in una ciotola la farina e il cucchiaino di lievito; formate la classica fontana e aggiungete al centro le uova, lo zucchero, il burro a tocchetti e la scorza di limone grattugiata (1). Iniziate a impastare, versando man mano il vino e l'estratto di vaniglia, e poi lavorate il tutto per qualche minuto fino a ottenere un panetto morbido e compatto (2). Dividetelo in 4 parti e procedete a stendere la pasta: impostate il rullo al livello 1, appiattite l'impasto con le mani  e poi passatelo attraverso la macchina (3); disponete la sfoglia sulla spianatoia e ripiegatela, infarinandola leggermente. Ripassatela al rullo e continuate in questo modo fino ad arrivare al livello 4. Dovrete ottenere delle sfoglie molto sottili.

Trasferite le sfoglie sulla spianatoia infarinata, fatele riposare per qualche minuto e poi ricavate dei rettangoli con una rotella dentellata (4). Incidete al centro le vostre chiacchiere, sempre con la rotella dentellata (5). Disponete le chiacchiere su una teglia, foderata con un foglio di carta forno, mettendole leggermente distanziate, e spennellatele in superficie con un po' di latte (6).

Fate cuocere le chiacchiere in forno statico a 180 °C per una decina di minuti. Quando si saranno gonfiate leggermente e dorate in superficie, sfornatele (7) e lasciatele intiepidire; cospargetele con abbondante zucchero a velo (8) e poi servitele (9).

Consigli

Potete dare la forma che preferite alle vostre chiacchiere: a triangolo, per esempio, ma anche una forma irregolare andrà benissimo.

Se preferite, al posto del vino bianco, potete utilizzare due cucchiai di marsala, di grappa oppure di liquore strega. Per una versione più light, potete sostituire la dose di burro con 40 gr di olio di mais.

Per dare un tocco ancora più goloso alle vostre chiacchiere al forno, potete guarnirle con il cioccolato: fate sciogliere 180 gr di cioccolato fondente a bagnomaria; una volta sfornate le chiacchiere, lasciatele intiepidire e poi versate il cioccolato fuso con l'aiuto di un cucchiaino o di una forchetta, realizzando delle striscioline. Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per almeno un'ora. Trascorso questo tempo, spolverizzatele con un po' di zucchero a velo e poi servitele.

Le chiacchiere al forno possono essere preparate senza burro sostituendolo con l'olio e, ovviamente, modificando le dosi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le chiacchiere arrotolate e, per una versione inedita e originale, anche quelle salate.

Conservazione

Le chiacchiere al forno possono essere conservate per 5-6 giorni in una scatola di latta o in un apposito contenitore ermetico.