ingredienti
  • Cetrioli 1 kg
  • Aceto di mele 1 litro • 21 kcal
  • Acqua 1 litro • 0 kcal
  • Zucchero 180 gr • 15 kcal
  • Sale grosso 20 gr
  • Curcuma in polvere 1 cucchiaino
  • Semi di coriandolo 10 gr
  • Menta fresca 10 foglie • 0 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • sale e pepe q.b. • 0 kcal
  • Origano q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I cetriolini in agrodolce sono una conserva originale e diversa dal solito. Un modo per conservare a lungo i cetrioli di stagione, fino all'inverno, visto che il periodo ideale per raccoglierli è l'estate, o meglio tra giugno e ottobre. Una conserva di cetrioli in agrodolce sfiziosa e dal sapore particolare, ottima per accompagnare formaggi e bruschette: prepararla è semplice e, una volta pronta, potete conservarla in barattoli di vetro e gustarla già in autunno. Se volete sapere come conservare i cetrioli evitando i classici metodi sott'olio o in salamoia, ecco come preparare i cetriolini in agrodolce, con una ricetta semplice e veloce.

Come preparare i cetriolini in agrodolce

Lavate i cetrioli, asciugateli ed eliminate le estremità. Tagliate delle rondelle dello spessore di circa 7 mm (1). Affettate la cipolla molto sottile (2). Riunite cipolla e cetriolini in un colapasta e copriteli con 10 gr di sale grosso. Lasciate scolare i liquidi di vegetazione in eccesso per un paio d'ore. Portate a bollore una pentola con l'acqua e l'aceto, aggiungendo gli altri 10 gr di sale grosso e le spezie a piacere. Raggiunta l'ebollizione, continuate la cottura dello sciroppo a fiamma bassa, con il coperchio, per un'altra decina di minuti.

Nel frattempo risciacquate i cetrioli e le cipolle per eliminare i residui di sale. Aggiungeteli allo sciroppo e fate cuocere a fiamma bassa con il coperchio per 5 minuti (3). Scolate cipolle e cetrioli con una schiumarola e adagiateli sul fondo dei vasetti, poi riempite con lo sciroppo e le spezie, lasciando almeno 1 cm libero. Chiudete ermeticamente i vasetti con il coperchio e portateli sul fuoco, in una pentola piena d'acqua bollente, per sterilizzarli. Ci vorrà circa mezz'ora.

Lasciate che i vasetti si raffreddino nell'acqua, quindi metteteli a testa in giù per creare il sottovuoto. Conservate per minimo 15-30 giorni in un luogo fresco e asciutto, come sul ripiano di una dispensa.

Consigli

Per una realizzazione ottimale della ricetta, scegliete cetrioli piccoli, che saranno sbollentati in un paio di minuti. Se invece avete un taglia più grande lasciateli nella soluzione di acqua, aceto e spezie per almeno 5 minuti. Infine, potete decidere di fare la conserva con i cetriolini interi (anche in questo caso, di piccole dimensioni), considerando però che sapore e aromi saranno più delicati: l'agrodolce, infatti, penetrerà in maniera più contenuta il cetriolino intero rispetto a quello tagliato a rondelle. Ad ogni modo scegliete un'unica qualità di cetriolo, in modo da ottenere una cottura uniforme.

Potete arricchire la conserva, aggiungendo spezie e odori a piacere: ad esempio, un ottimo mix è quello di aglio, aneto e pepe di diverse qualità. Per rendere i cetriolini ancora più gustosi, potete aggiungere anche un peperoncino tritato.

Con i cetriolini in agrodolce potrete portare in tavola antipasti sfiziosi pronti in pochi minuti, semplicemente abbinandoli a salumi e formaggi, oppure a dei golosi crostini fatti in casa; ma potete usare questa conserva anche per aggiungere una nota di gusto agli arrosti e ai vostri preparati alla griglia, sia di carne che di pesce.

Se volete sapere come sterilizzare i vasetti per le conserve, seguite i nostri consigli per prevenire la formazione di batteri.

Conservazione

I cetriolini in agrodolce, ben chiusi nel barattolo sterile, possono essere conservati per mesi. Sistemateli in un luogo fresco e asciutto, possibilmente al buio. Potete anche conservarli in cantina, purché lontani da umidità e muffe.