ricetta

Cavatelli al pomodoro: la ricetta del primo piatto tipico pugliese

Preparazione: 15 Min
Cottura: 25 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
4
Immagine
ingredienti
per i cavatelli
Farina di semola rimacinata di grano duro
500 gr
Acqua
270 ml
per il condimento
Salsa di pomodoro
750 ml
Aglio
1 spicchio
Parmigiano grattugiato
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

I cavatelli al pomodoro sono un primo piatto semplice e gustoso, appartenente alla tradizione culinaria pugliese. Perfetti per il pranzo della domenica, conquisteranno con la loro genuinità amici e parenti. I cavatelli sono un formato di pasta fresca molto antico, tipico del Sud Italia e realizzato con farina di semola rimacinata di grano duro e acqua. Una volta lessati, vengono conditi con una fresca salsa di pomodoro e, a piacere, una generosa spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Una ricetta piuttosto facile, che richiede pazienza e manualità in fase di realizzazione della pasta. Dalla caratteristica forma incavata, i cavatelli si ottengono esercitando una leggera pressione delle dita sui singoli pezzetti di impasto: in questo modo saranno in grado di trattenere il delizioso condimento. Puoi preparare il condimento usando una passata di pomodoro, dei San Marzano in conserva oppure, se la stagione lo consente, dei ciliegini o dei datterini freschi, per conferire al piatto una maggiore dolcezza.

Ti consigliamo, inoltre, di profumare a fine cottura la salsa con delle foglioline di basilico. Per un tocco piccante, prova a sostituire il pepe con del peperoncino in polvere. Se vuoi renderli più cremosi, aggiungi della ricotta o del formaggio spalmabile al condimento. In alternativa, puoi preparare i cavatelli al sugo di maiale o di salsiccia per un risultato ancora più ricco e corposo.

Scopri come preparare i cavatelli al pomodoro seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare i cavatelli al pomodoro

In una terrina versa la farina di semola 1.

Aggiungi l’acqua a temperatura ambiente 2.

Inizia a impastare con un cucchiaio 3.

Trasferisci l'impasto su un piano di lavoro e lavoralo ancora fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo 4.

Avvolgi il panetto con un foglio di pellicola trasparente 5 e lascia riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, taglia il panetto in parti dello stesso peso. Stendi con i palmi delle mani fino a ottenere dei filoncini 6.

Con un coltello ricava degli gnocchetti di circa 2 cm 7.

Aiutandoti con due dita, trascina gli gnocchetti in avanti per conferire la tipica forma ai cavatelli 8.

In una padella versa un filo di olio extravergine di oliva e fai rosolare uno spicchio d’aglio 9.

Aggiungi la salsa di pomodoro 10.

Aggiusta di sale e di pepe 11.

Fai cuocere per circa 15 minuti a fuoco dolce 12.

Cuoci i cavatelli in acqua bollente e salata per circa 10 minuti. Scolali al dente e trasferiscili in padella con il sugo 13.

Cospargi con abbondante parmigiano grattugiato e manteca per bene 14.

Impiatta e servi subito 15.

Conservazione

I cavatelli al pomodoro vanno consumati al momento e ben caldi. Se dovessero avanzare, puoi conservarli in frigorifero per un giorno all'interno di un contenitore ermetico.

4
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
4