ingredienti
  • Farina 00 90 gr • 36 kcal
  • Burro a temperatura ambiente 90 gr
  • Zucchero 90 gr • 146 kcal
  • Latte 85 ml • 42 kcal
  • Tuorli 5 • 63 kcal
  • Albumi 5 • 43 kcal
  • Miele 2 cucchiaini • 304 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 • 750 kcal
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Castella cake o kusutera è un pan di Spagna giapponese molto simile al nostro classico pan di Spagna, ma con una struttura più compatta e un'alveolatura molto fine: un dolce senza lievito che non si sbriciola ed è ottimo anche da solo, senza farciture. Questa ricetta è arrivata in Giappone grazie ad alcuni mercanti portoghesi: il nome della torta deriva infatti dal portoghese pão de Castela, che letteralmente significa "pane di Castiglia".

Per realizzarlo vi occorreranno farina, burro, latte, miele, uova, zucchero e mirin, un liquore giapponese che, in questo caso, potete sostituire con l'essenza di vaniglia, come nella nostra ricetta. Solitamente viene cotto all'interno di uno stampo di legno senza il fondo, nel quale sistemare la carta forno, oppure in una scatola realizzata con fogli di giornale da rivestire sempre con carta forno. Ovviamente potete utilizzare il classico stampo quadrato o rettangolare, per poi tagliare il Castella cake a fette. Ma ecco come prepararlo in poche mosse.

Come preparare il Castella cake o kasutera

Sciogliete il burro in una ciotolina con il latte caldo e il miele (1). Setacciate la farina in una ciotola con il sale (2), versate il burro fuso con il latte e il miele, aggiungete anche l'estratto di vaniglia e i tuorli, quindi mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere un composto liscio (3).

Montate gli albumi a neve ben ferma aggiungendo gradualmente lo zucchero (4). Aggiungete gli albumi al resto del composto, amalgamatelo con movimenti dal basso verso l'alto (5). Versate il tutto nello stampo quadrato rivestito di carta forno (6).

Cuocete in forno già caldo a 150 °C per 50 minuti (7). Quando lo sfornate copritelo con carta forno e capovolgetelo. Lasciatelo raffreddare bene e, sempre capovolto, toglietelo dalla stampo. Tagliatelo prima a metà (8) e poi a fette. Il vostro castella cake è pronto per essere gustato (9).

Consigli

Per ottenere un ottimo Castella cake setacciate bene la farina, utilizzate uova e burro a temperatura ambiente. Inoltre il latte nel quale sciogliere il burro dovrà essere caldo ma non bollente.

Potete sostituire l'essenza di vaniglia con la vanillina, la bacca di vaniglia oppure con il liquore che preferite.

Montate molto bene l'impasto per ottenere una Castella cake morbissimo e alto, anche se senza lievito. Se non avete lo stampo quadrato potete utilizzare anche quello tondo, in base alla vostra disponibilità.

Conservazione

Potete conservare il Castella cake sotto una campana di vetro per 3-4 giorni: resterà morbidissimo. In alternativa potete congelarlo e scongelarlo a temperatura ambiente all'occorrenza.