ricetta

Carciofini sott’olio: la ricetta della conserva gustosa e versatile

Preparazione: 40 Min
Cottura: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 barattoli da 400 gr
A cura di Genny Gallo
140
Immagine
ingredienti
Per i carciofini
Carciofi
2 kg
Aceto di vino bianco
1 l
Pepe in grani
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Aglio
3 spicchi
Sale
2 cucchiai
Olio extravergine di oliva
q.b.
Limone
1

I carciofini sott'olio sono una ricetta tipica della tradizione mediterranea. Teneri e saporiti, ci consentono di potere approfittare degli ultimi ortaggi di stagione, metterli in conserva e poi gustarli nei mesi successivi. Ideali da servire come antipasto o contorno, possono essere gustati su fette di pane tostato, per delle sfiziose bruschette, o come finger food insieme a salumi, formaggi e altri stuzzichini salati. Pratici e versatili, possono essere aggiunti anche a insalatone fresche, paste fredde, pizze appena sfornate e sono perfetti per accompagnare qualunque secondo di carne o pesce alla griglia.

Si tratta di una ricetta che richiede tempo e un pizzico di manualità, soprattutto in fase di pulizia, ma che ripagherà del lavoro svolto con un gusto eccezionale. A piacere, puoi aggiungere le spezie e le erbette aromatiche che preferisci, come menta, basilico, origano, salvia o allora. Per consentire ai sapori di intensificarsi, ti consigliamo di preparare i carciofini sott'olio e lasciarli riposare per almeno una decina di giorni prima di consumarli.

Scopri come realizzarli seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, non perderti queste gustose conserve estive.

Come preparare i carciofini sott'olio

Pulisci i carciofi eliminando le foglie esterne più dure 1.

Elimina le parti fibrose del gambo 2.

Taglia le punte spinose 3.

Aiutandoti con un cucchiaino, elimina la barba interna 4. Al termine, dovrai ottenere solo i cuori del carciofo.

Raccogli man mano in una ciotola con acqua fredda, acidulata con succo di limone, per evitare che anneriscano 5.

Metti a bollire 1 l di aceto di vino bianco e 2 l di acqua, quindi aggiungi due cucchiaini di sale 6.

Aggiungi i carciofini e fai cuocere per 5 minuti 7.

Poi scolali e lasciali intiepidire 8.

Intanto sterilizza due barattoli con tappo a vite facendoli bollire in acqua per almeno 30 minuti 9.

Prendi i barattoli bollenti, scolali per bene e inizia a riempirli con i carciofini 10.

Aggiungi qualche pezzetto di aglio 11.

Profuma con qualche foglia di prezzemolo 12.

Aggiungi qualche grano di pepe 13. Prosegui ad alternare gli ingredienti finché i barattoli non saranno pieni fino all'orlo.

Copri con l'olio 14.

Chiudi il vasetto, capovolgilo ancora caldo e lascia riposare finché non si sarà formato il sottovuoto 15.

Gusta a piacere 16.

Conservazione

Una volta formato il sottovuoto, i carciofini sott'olio si conservano in un luogo asciutto, fresco e buio per almeno 3 mesi. Una volta aperti, consumali entro pochi giorni, tenendoli ben chiusi in frigorifero. Per un consumo corretto e sicuro delle conserve, fai sempre riferimento alle linee guida del ministero della salute.

140
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
140