ingredienti
  • Coniglio già pulito 1 • 114 kcal
  • Bucatini 400 gr
  • Pomodorini ciliegia 800 gr
  • Rosmarino q.b. • 661 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Vino bianco 1/2 litro • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • parmigiano grattuggiato q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I bucatini al sugo di coniglio all'ischitana sono una preparazione ispirata a uno dei piatti principi dell'isola d'Ischia, il coniglio all'ischitana, che viene solitamente preparato nei giorni di festa come pietanza prelibata. I conigli sono da sempre allevati sull'isola Verde, già dai tempi del regno degli Angioini a Napoli, che si dedicavano alle battute di caccia sull'isola. Con il tempo, le tecniche di allevamento sono diventante sempre più attente, permettendo di ottenere dei conigli dal sapore intenso e dalla carne tenera. Ma ecco come preparare questo primo piatto ricco e gustoso per un pranzo in famiglia o con gli amici.

Come preparare i bucatini al sugo di coniglio all'ischitana

Mettete il coniglio tagliato a pezzi in un recipiente con il vino bianco e lasciate marinare in frigo per almeno 8 ore o tutta la notte. Trascorso il tempo necessario, asciugate il coniglio e tenete da parte. Versate l'olio un una pentola, tanto da ricoprirne il fondo, aggiungete l'aglio e il peperoncino e fate imbiondire. Aggiungete il coniglio con le erbe aromatiche e fate rosolare. Non appena comincerà a dorarsi, aggiungete il vino bianco e lasciatelo sfumare. A metà sfumatura aggiungete i pomodorini tagliati in 4 parti e lasciate cuocere per circa 20 minuti, o fino a cottura ultimata del coniglio, con il coperchio, mescolando di tanto in tanto. Una volta ottenuto un sughetto denso, togliete i pezzi di coniglio dal tegame e metteteli su un vassoio. Cuocete i bucatini in abbondante acqua bollente e salata, scolateli al dente e versateli nel tegame con il sugo di coniglio, amalgamate per alcuni minuti, così da farli insaporire, e servite con una spolverata di parmigiano e con qualche foglia di basilico.

Consigli

Per la preparazione di questa pietanza scegliete un coniglio di circa 1,5 kg: un coniglio più grande, infatti, potrebbe avere la carne meno tenera.

Se necessario, aggiungete del brodo vegetale per completare la cottura del coniglio. Servitelo poi come secondo piatto per completare il pranzo.

Potete aromatizzare il coniglio anche con timo e maggiorana o sostituire il basilico con il prezzemolo, se preferite.

Conservazione

È consigliabile consumare i bucatini al sugo di coniglio all'ischitana subito dopo la preparazione. Il coniglio, invece, potete conservarlo in frigo per 1 giorno all'interno di un contenitore ermetico.