ingredienti
  • Per l'impasto
  • Farina manitoba 200 gr • 750 kcal
  • Farina tipo 0 50 gr • 349 kcal
  • Lievito di birra fresco 6 gr • 750 kcal
  • Zucchero 70 gr • 15 kcal
  • Olio di semi 30 ml • 690 kcal
  • Acqua 100 ml • 0 kcal
  • Sale 1 cucchiaino • 0 kcal
  • Scorza di arancia 1 • 470 kcal
  • Scorza di limone 1 • 50 kcal
  • Rum 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Miele 1 cucchiaino • 304 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • vi servono inoltre
  • tuorlo 1 • 21 kcal
  • Latte 1 cucchiaio • 79 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le brioche all'acqua sono un lievitato dolce soffice e molto aromatico. Vengono realizzate con un impasto senza burro, uova e latte e vi conquisteranno per la morbidezza e il profumo avvolgente di arancia e limone. Perfette per la colazione e la merenda, sono buonissime mangiate semplicemente così oppure farcite con vari tipi di confetture e creme spalmabili. Leggere e invitanti, sono pensate appositamente per gli intolleranti al lattosio, per chi segue una dieta vegana o per chi desidera coccolarsi con qualcosa di buono ma più genuino. Scoprite come prepararle a regola d'arte seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le brioche all'acqua

Brioche all'acqua

Preparate un lievitino mescolando 50 gr di farina con il lievito sciolto in 50 gr di acqua tiepida; copritelo e lasciatelo lievitare per circa un'ora. Appena sarà raddoppiato di volume, aggiungete l'acqua restante (1), la farina rimanente e lo zucchero.

Brioche all'acqua

Impastate con la planetaria, fino a ottenere un composto uniforme. Mescolate il miele con il rum, la vaniglia e le scorze degli agrumi grattugiate; versate il mix di aromi (2) e amalgamate per bene.

Brioche all'acqua

Continuate a impastare energicamente, versando l'olio a filo e infine il sale. Appena il composto sarà liscio, non appiccicoso e ben incordato, formate una palla, trasferitela in una ciotola e coprite con pellicola trasparente (3). Fate lievitare fino al raddoppio del volume iniziale (circa 3-4 ore).

Brioche all'acqua

Trascorso questo tempo, l'impasto dovrà presentarsi triplicato di volume (4). Trasferitelo delicatamente sul piano di lavoro e dividetelo in 8 pezzi di uguali dimensioni.

Brioche all'acqua

Formate delle palline rendendole lisce in superficie e con la giuntura sotto. Sistematele ben distanziate tra di loro su una leccarda, foderata con un foglio di carta forno (5). Coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Brioche all'acqua

Spennellate la superficie delle palline con il tuorlo, sbattuto con il latte (6). Infornate le brioche a 180 °C e fatele cuocere per circa 15-20 minuti.

Brioche all'acqua

Quando saranno gonfie e dorate, sfornate le brioche all'acqua e lasciatele raffreddare su una gratella per dolci. Spolverizzatele con un po' di zucchero a velo e servitele (7).

Consigli

Il lievitino non è indispensabile in questa ricetta, serve tuttavia a rendere le brioche più soffici e più a lungo.

Potete arricchire l'impasto delle brioche aggiungendo delle gocce di cioccolato oppure un po' di uvetta o di mirtilli disidratati. Potete anche farcirle con un cucchiaino di crema pasticciera o di spalmabile al cacao e nocciole, prima di chiuderle, sigillarle per bene e poi cuocerle in forno.

Potete spennellare le vostre palline anche semplicemente con dell'acqua e poi cospargerle con dello zucchero in granella.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la brioche filante e le brioches senza burro.

Conservazione

Le brioche all'acqua si conservano a temperatura ambiente, in un sacchetto per alimenti chiuso, per circa 3 giorni. In alternativa, si possono congelare quando saranno ben fredde e consumarle in 3-4 mesi.