ingredienti
  • Farina tipo 00 250 gr • 750 kcal
  • Zucchero semolato 150 gr • 470 kcal
  • Uova 3 • 79 kcal
  • liquore di anice 1 bicchierino
  • Semi di anice q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I brigidini sono dei dolcetti tipici della tradizione toscana, in particolare di Lamporecchio, un comune in provincia di Pistoia. Sono delle cialde molto sottili e croccanti, dalla superficie curva e di colore giallo marcato, tendente all'arancione. Gli ingredienti base dei brigidini sono semplici e reperibili in qualsiasi cucina, ovvero uova, zucchero, farina e anice, senza l'aggiunta di alcun tipo di grasso. Devono il loro nome alle suore di santa Brigida, che li avrebbero inventati, e oggi sono talmente popolari che è possibile trovarli in tutte le fiere e feste di paese, dove vengono preparati al momento su apposite piastre roventi: appena cotti, sono ancora malleabili ma raffreddandosi diventano friabili e irresistibili. Perfetti per qualunque occasione, provateli a fine pasto insieme a un bicchierino di vinsanto o come accompagnamento di un buon gelato. Scoprite come realizzarli in casa seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i brigidini

ingredienti impasto

Raccogliete in una ciotola lo zucchero e la farina; aggiungete le uova (1) e iniziate ad amalgamare con una forchetta.

aggiungere anice

Aggiungete il liquore all'anice (2) e mescolate ancora.

consistenza pastella

Amalgamate il tutto fino a ottenere un impasto morbido, non troppo fluido (3).

porzionare

Versate un cucchiaio di composto sul fondo di una padella per crêpes ben calda; poi copritelo con un foglietto di carta forno (4).

pressare

Pressate l'impasto con un pentolino, esercitando una discreta forza e cercando di rendere il disco omogeneo e uniforme (5).

cuocere

Dopo un paio di minuti di cottura rimuovete delicatamente la carta (6) e capovolgete la cialda con una paletta, in modo da farla cuocere anche dall'altro lato.

formare

Sistemate i brigidini su un piatto da portata, curvandoli leggermente (7), e fateli raffreddare per bene affinché diventino croccanti.

servire

Servite i brigidini cospargendoli con un po' di semini di anice (8).

Consigli

In alternativa alla cottura in padella, potete formare dei dischetti su un foglio di carta forno, aiutandovi con un cucchiaio, e cuocerli in forno a 180 °C per 5-6 minuti, o comunque finché non saranno leggermente dorati e croccanti.

A piacere, potete aggiungere anche un pizzico di vaniglia, cannella o un altro liquore di vostro gradimento. Potete aromatizzare l'impasto anche con un cucchiaino di cacao amaro in polvere o di caffè solubile.

Conservazione

I brigidini si conservano in una scatola di latta, per circa 3 settimane, in un ambiente fresco e asciutto.