ingredienti
  • Farina 600 gr • 901 kcal
  • Zucchero 200 gr • 15 kcal
  • Burro 160 gr • 21 kcal
  • Lievito di birra 20 gr • 750 kcal
  • Acqua tiepida 250 ml
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I biscotti del Lagaccio sono dei frollini fragranti e deliziosi, originari dell'omonimo quartiere genovese. Si realizzano con un impasto a base di farina, che dovrà essere di media forza, zucchero, burro fuso e lievito (un tempo veniva utilizzato il lievito madre, oggi sostituito da quello di birra). Proprio come i cantucci toscani, anche questi deliziosi biscottini vengono cotti in forno due volte, prima a filoncini e poi a fettine, per ottenere l'effetto dorato e croccante. Semplici e genuini, sono perfetti da inzuppare a colazione o a merenda in una tazza di tè bollente. Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i biscotti del Lagaccio

biscotti del Lagaccio

Raccogliete la farina e lo zucchero in una ciotola e poi versate il burro fuso (1).

biscotti del Lagaccio

Fate sciogliere il lievito di birra nell'acqua con il pizzico di sale; versate il lievito sciolto (2) e iniziate a mescolare il tutto.

biscotti del Lagaccio

Trasferite l'impasto su un piano di lavoro e lavoratelo energicamente per qualche minuto (3), fino a ottenere un panetto sodo e omogeneo.

biscotti del Lagaccio

Trasferite il panetto in una ciotola (4), coprite con un panno da cucina e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume iniziale.

biscotti del Lagaccio

Trascorso il tempo di riposo, dividete l'impasto in tre parti (5).

biscotti del lagaccio

Formate tre filoncini lunghi e trasferiteli in una teglia, foderata con un foglio di carta forno (6). Infornate a 180 °C e fate cuocere per circa 30 minuti.

biscotti del Lagaccio

Quando saranno leggermente dorati, togliete i filoncini dal forno e tagliateli a fettine spesse circa 1 cm (7).

biscotti del Lagaccio

Disponete i biscotti ottenuti sulla teglia (8) e fateli tostare a 180-200 °C per 6-7 minuti su ciascun lato (il portello del forno dovrà essere leggermente aperto).

biscotti del Lagaccio

Una volta ben tostati, sfornate i biscotti, lasciateli raffreddare e poi gustateli (9).

Consigli

Con le dosi indicate nella ricetta otterrete circa 30-35 biscotti. Si consigli di utilizzare una farina di media forza.

Quando infornate nuovamente i biscotti, per renderli belli croccanti, abbiate l'accortezza di impostare il forno in modalità ventilato e lasciare leggermente aperto lo sportello: in questo modo uscirà tutto il vapore e il risultato finale sarà tostato e asciutto.

A piacere, potete profumare l'impasto anche con 15 gr di semi di finocchio, o con un pizzico di cannella o vaniglia in polvere.

Nel caso in cui desideriate un impasto ancora più friabile, formate i filoncini, copriteli con un telo da cucina pulito e lasciateli riposare in frigorifero per tutta la notte; il giorno successivo tirateli fuori dal frigorifero, aspettate un paio di ore e poi procedete alla cottura.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i biscotti all'anice e i canestrelli.

Conservazione

I biscotti del Lagaccio si conservano per almeno una decina di giorni, chiusi in una scatola di latta o un apposito contenitore ermetico.