ricetta

Bigné craquelin: la ricetta dei bigné dalla doppia consistenza

Preparazione: 120 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 6-8
A cura di Eleonora Tiso
16
Immagine
ingredienti
Per il craquelin
Burro morbido
25 gr
Zucchero di canna
30 gr
Farina 00
30 gr
Sale
un pizzico
Per la pasta choux
Latte intero
50 gr
Farina 00
50 gr
Acqua
40 gr
Sale
1/2 cucchiaino
Zucchero
1/2 cucchiaino
Burro
40 gr
Uova
70 gr

I bignè craquelin sono una golosa variante dei tradizionali bignè di pasta choux, preparati con una cupoletta di pasta frolla sulla superficie che in cottura li rende croccanti e con una doppia consistenza. Una ricetta classica della pasticceria francese e, proprio come i bignè, possono essere farciti con le creme che preferite. I bignè, una volta cotti, dovranno essere leggerissimi, completamente vuoti all'interno, croccanti e dorati in superficie. Si possono preparare in anticipo per farcirli poco prima di servirli: ecco come realizzarli alla perfezione.

Come preparare i bignè craquelin

Iniziate preparando la pasta frolla: in una ciotolina amalgamate la farina, con il burro morbido e lo zucchero. Utilizzate una forchetta per amalgamare gli ingredienti 1.

Quando l'impasto prenderà consistenza utilizzate la punta delle dita per compattarlo 2. Serviranno pochi minuti.

Mettete il panetto fra due fogli di carta da forno e stendetelo con un matterello dandogli uno spessore di un paio di mm 3. Riponete in frigo.

Per la pasta choux: in un pentolino sciogliete il burro nell'acqua, con il sale, il latte e lo zucchero. Togliete dal fuoco e aggiungete la farina setacciata 4 tutta in una volta. Mescolate velocemente e rimettete sul fuoco.

Cuocete ancora per un paio di minuti e, quando si sarà formata una patina bianca sul fondo della pentola, spegnete e fate raffreddare, continuando a mescolare spesso. Aggiungete quindi l'uovo, mescolando ancora per incorporarlo bene 5.

Trasferite l'impasto ottenuto in un sac à poche con bocchetta liscia, formate circa 20 bignè su una leccarda rivestita di carta da forno. Ritagliate dal craquelin dei dischetti 6 di qualche mm più stretti della base dei bignè.

Adagiate ogni dischetto su un bignè 7, esercitando una leggerissima pressione per tenerlo dritto. Infornate i bignè craquelin a 200 °C per 10 minuti, poi a 180 °C per altri 25 minuti.

Lasciate raffreddare i bignè nel forno spento e aperto. Farciteli con le vostre creme preferite e servite. 8

Consigli

La cottura dei bignè craquelin è fondamentale per una perfetta riuscita. I tempi e le temperature sono indicativi perché molto dipende dai forni. Se i bignè dovessero scurirsi troppo sarà necessario abbassare la temperatura di 10 °C, se dovessero risultare ancora morbidi e pesanti, si dovrà prolungare la cottura di qualche minuto.

Aspettare che siano completamente freddi prima di farcire i vostri bignè: potete scegliere una classica crema pasticciera, una crema diplomatica, una chantilly, una crema alla nocciola e così via.

Se vi piacciono i dolci con i bignè, provate la ricetta del profiteroles al cioccolato.

Conservazione

I bignè craquelin si conservano per una settimana in un sacchetto chiuso ermeticamente. Si sconsiglia la congelazione.

16
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
16