ingredienti
  • Per la crema
  • Latte intero 1 l • 79 kcal
  • Zucchero 200 gr • 21 kcal
  • Amido di mais 100 gr • 380 kcal
  • Limone 1 • 29 kcal
  • biscotti secchi (tipo oro saiwa) 1 confezione
  • Confettini colorati q.b.
  • Caffè q.b. • 1 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il biancomangiare con biscotti è un goloso dolce al cucchiaio tipico della tradizione siciliana. Nonostante il nome, è molto diverso dal classico e altrettanto celebre budino a base di mandorle: in questa versione una morbida crema di latte viene alternata a strati di biscotti, leggermente imbevuti nel caffè. Il risultato è una delizia semplice e genuina, che vi conquisterà al primissimo assaggio. La decorazione finale, realizzata con una pioggia di codette di zucchero colorate, vi farà tornare bambini, riportandovi ai sapori di un tempo. Preparatelo in occasione delle prossime festività e servitelo come degna conclusione del pranzo di Natale, in accompagnamento a una tazzina di espresso bollente. Ecco come fare seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il biancomangiare con biscotti 

In una casseruola dai bordi alti raccogliete l’amido di mais e versate a filo il latte (1); aggiungete la scorza intera di 1/2 limone e lo zucchero, mettete sul fuoco e lasciate cuocere per circa 10 minuti, mescolando delicatamente, fino ad addensamento.

Appena la crema si sarà addensata, levate dal fuoco e lasciare raffreddare (2). Eliminate la scorza di limone e tenete da parte.

Aiutandovi con una pinza, bagnate leggermente i biscotti nel caffè e poi adagiateli in una pirofila in vetro (3).

Ricoprite i biscotti con un po' di crema (4) e proseguite a realizzare gli strati fino a colmare la pirofila. Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo di riposo, decorate la superficie del dolce con i confetti colorati, tagliatelo a quadrotti e servitelo (5).

Consigli

Potete utilizzare un qualunque biscotto secco abbiate a vostra disposizione in dispensa.

Se desiderate rendere il vostro dolce ancora più goloso, potete arricchire gli strati anche con delle gocce di cioccolato o un po' di frutta secca in granella.

Se non amate il gusto del caffè oppure ci sono dei bimbi alla vostra tavola, potete sostituirlo con quello d'orzo oppure con del latte. Per una versione altrettanto aromatica, potete optare per un liquore come ad esempio il vermouth o il marsala, diluito in un po' di acqua. Oppure potete scegliere di non bagnare i biscotti.

Vi consigliamo di aggiungere i confettini di zucchero solo poco prima di servire il dolce, altrimenti con l’umidità della crema potrebbero perdere il loro colore.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il parfait di mandorle, un goloso semifreddo di origine siciliana, oppure quella degli struffoli siciliani.

Conservazione

Il biancomangiare può essere conservato in frigorifero per 3-4 giorni in un apposito contenitore ermetico.