26 Agosto 2022 15:00

Benefici di frutta e ortaggi rossi: quali sono e a cosa fanno bene

Frutta e ortaggi di colore rosso: cosa contengono e quali benefici apportano alla nostra salute? Ecco tutto quello che c'è da sapere sugli alimenti rossi.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Rossella Croce
89
Immagine

Frutta e verdura sono componenti essenziali nella nostra alimentazione e quelli di colore rosso non dovrebbero proprio mancare nelle nostre cucine e nelle nostre giornate. Pomodori, peperoni, arance rosse, mirtilli e fragole sono ricchi di vitamine e sali minerali, ottime alleati di cuore e fegato e fonte inesauribile di antiossidanti grazie alla presenza di particolari composti, le antocianine e il licopene. In natura troviamo infinite varietà di frutti e ortaggi: bianchi, verdi, gialli, viola e rossi, fondamentali per un'alimentazione quanto più completa e variegata, in grado di fornire tutti i nutrienti necessari al nostro organismo. Perché e come consumare gli alimenti rossi? Quali sono le proprietà e i benefici della frutta e degli ortaggi rossi? Cosa contengono e perché è importante consumarli ogni giorno? Conosciamoli meglio.

Frutti e ortaggi rossi: quali sono

Quali e quanti sono i frutti e gli ortaggi rossi? Differenti per gusto e utilizzi in cucina, accomunati dal colore e dalle numerose proprietà benefiche, tra gli ortaggi di colore rosso troviamo: cavolo, peperoni, pomodori, radicchio, rape rosse, cipolle rosse e ravanelli; della famiglia della frutta rossa fanno parte amarene, cocomero, fragole, arance rosse, ciliegie, lamponi, mele rosse, melograno, mirtilli, pompelmo rosa, ribes e uva rossa.

Immagine

Frutti e ortaggi rossi: proprietà e benefici

Perché consumare quotidianamente frutta e verdura di colore rosso? Quali sono i benefici di questi alimenti e perché consumarli regolarmente? Le risposte sono facilmente rintracciabili nel profilo nutrizionale, guardando con attenzione a tutte le sostanze benefiche che compongono questi alimenti. Frutta e ortaggi rossi sono caratterizzati da una massiccia presenza di antocianine e licopene, due composti fitochimici dall'elevata azione antiossidante: sono proprio queste due sostanze che permettono a questi alimenti di contrastare i radicali liberi e l'invecchiamento cellulare, le antocianine in particolare proteggono il cuore e con esso l'intero sistema cardiocircolatorio, possono aiutarci a prevenire forme d'ipertensione.

Pomodori, arance, fragole, pesche e peperoncino contengono vitamina A e vitamina C, la prima è essenziale per la salute della vista e delle nostra pelle, la seconda stimola e protegge il funzionamento del sistema immunitario, supporta il metabolismo energetico ed ha un'azione protettiva del sistema linfatico. Frutti e ortaggi rossi proteggono le cellule dallo stress ossidativo, riducono la stanchezza e il senso di fatica e hanno un effetto energizzante e ricostituente; ottimo l'apporto di sali minerali grazie a cui riescono a tenere sotto controllo i livelli di pressione sanguigna.

I fitonutrienti e le sostanze antiossidanti degli alimenti rossi sono, per alcuni aspetti, superiori rispetto a quelli di altri colori e, curiosamente, grandezza e modalità di cottura possono fare la differenza: alcune varietà di pomodori (i datterini) vantano una maggiore presenza di sostanze antiossidanti rispetto a varietà più grandi e, cuocere a lungo la salsa di pomodoro può triplicare il contenuto di licopene.

Immagine
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
89
api url views