Ischia napoli mare boschi

Per gli amanti del trekking e del vino un appuntamento imperdibile. In una delle località più belle d’Italia un evento che combina camminate in vigna e vino per una 10 giorni di passeggiate nella natura parallele a degustazioni di prodotti enoici locali. Il turismo dell’isola di Ischia riparte (anche) da qui, da quanto di buono questo lembo di terra a pochi chilometri dalla costa campana riesce a offrire: Andar per cantine, al ritorno dopo l’anno di fermo, per la sua tredicesima edizione. Un viaggio alla scoperta, e riscoperta, di un mondo antico fatto di uomini, produttori e artigiani che hanno raccolto una tradizione agricola millenaria, trainandola fino ai nostri giorni.

Dopo la pausa forzata della pandemia, il turismo enogastronomico cerca di ritagliarsi nuovamente il ruolo che merita nel panorama italiano, e iniziative come quella che si terrà a Ischia dal 20 al 30 settembre sono sicuramente un volano per risollevare un settore martoriato dall'emergenza Covid.

Natura e vino in un evento promosso dalla Pro Loco dell’isola e che porterà tutti i partecipanti in un’esperienza autentica, alla scoperta dell’origine contadina di Ischia. La cultura enoica infatti qui ha radici molto profonde, millenarie, risalenti alla Magna Grecia.

vigna vino rosso bottiglia calice

“Dopo lo stop per la pandemia, abbiamo deciso di tornare a raccontare la straordinaria biodiversità dell’isola attraverso le storie del vino, nel pieno rispetto di tutte le normative“, spiega il direttore della Pro Loco Panza, Leonardo Polito.

Andar per cantine: i prezzi dei tour

Non solo vino, degustazioni di specialità locali e passeggiate in vigna in venti cantine selezionate, che hanno raccolto e portano avanti la tradizione contadina e vitivinicola dell’isola di Ischia. A impreziosire il cartellone degli eventi suggestivi percorsi di trekking che conducono alla scoperta ora del monte Epomeo, ora delle baia della Pelara e di Sorgeto, di Piano Liguori oppure del bosco dei Frassitelli. Un’iniziativa adatta agli appassionati di trekking, hyking, con un debole (o una semplice curiosità) per il mondo del vino.

Per chi parteciperà arrivando da Napoli la convenzione con la compagnia di trasporto Alilauro permette di viaggiare in aliscafo a un prezzo ridotto (25,20€). Per usufruire dello sconto bisognerà informare via mail (o telefono) la Pro Loco dell'avvenuto acquisto di uno dei pacchetti a disposizione, per poi ricevere dall'organizzazione un voucher da stampare e presentare al porto.

I tour enonaturalistici (che partiranno da piazza San Leonardo a Panza) sono generalmente della durata di tre ore ciascuno, durante le quali i partecipanti visiteranno 3 cantine passeggiando nelle rispettive vigne. Il range di prezzo varia dai 25 ai 50 euro per un'esperienza più gourmet. Per partecipare all’iniziativa c’è obbligo di Green Pass.

Info e contatti disponibili sul sito ufficiale dell'evento.