ingredienti
  • Zucchine 300 gr • 17 kcal
  • Latte 100 ml • 43 kcal
  • Farina tipo 00 100 gr • 750 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Olio di semi d’arachide q.b. • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le zucchine fritte in pastella sono un antipasto davvero sfizioso, ma possono essere servite anche come gustoso contorno per accompagnare pietanza di carne o di pesce. Sono facili e veloci da preparare: vi basterà tagliare le zucchine e bastoncini o a fette, passarle nella pastella realizzata con farina, latte e uovo, per poi friggerle in abbondante olio bollente: il risultato finale saranno zucchine croccanti fuori e morbide dentro. Una pietanza davvero deliziosa e irresistibile che piacerà tanto anche ai bambini.

Come preparare le zucchine fritte

Lavate le zucchine, spuntatele (1) e tagliatele a bastoncini o a fette. Realizzate ora la pastella: in una ciotola mettete la farina, il latte e l'uovo e aggiungete sale e pepe. Mescolate il tutto fino ad ottenere una pastella morbida.(2) Passate le zucchine nella pastella una alla volta e friggetele in una padella antiaderente con olio per frittura bollente. Mescolate almeno un paio di volte e, una volta dorate, sollevatele con una schiumarola e adagiatele su un vassoio coperto con carta assorbente. Continuate fino a terminare tutti le zucchine. Una volta pronte aggiungete sale e pepe e servitele ben calde. Le vostre zucchine in pastella sono pronte per essere gustate.(3)

Consigli

Per una preparazione più leggera potete realizzare la pastella solo con acqua e farina, quindi senza latte, ideale anche per chi è intollerante al lattosio. Preferite l'acqua frizzante fredda, per ottenere una pastella più densa.

Potete poi preparare le zucchine in pastella anche senza uova: la frittura risulterà più chiara, oltre che più light.

Chi prefisce invece una pastella sofficissima, può sostituire il latte o l'acqua con la birra, preferibilmente chiara: con una birra scura o rossa la frittura potrebbe infatti risultare amara.

Potete utilizzare questa ricetta per preparare anche altre verdure come melanzane, carciofi, fiori di zucca, cavolfiore, magari per realizzare un antipasto di fritture miste.