ricetta

Zeppole fritte di San Giuseppe: la ricetta dei dolcetti deliziosi per la festa del papà

Preparazione: 20 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
12
Immagine

Le zeppole fritte di San Giuseppe sono un dolce che non può mancare il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e festa del papà, oppure da realizzare come squisito dessert da servire a fine pasto dopo il pranzo la domenica. Prepararle a casa è semplice: basterà realizzare questi soffici dolcetti di pasta choux con acqua, burro, sale, farina e uova. L'impasto sarà poi messo nel sac à poche e fritto direttamente nell'olio bollente fino a doratura. Le zeppole saranno poi farcite con crema pasticciera e guarnite con ciliegie candite o amarene sciroppate. Ecco come prepararle.

Prova anche la variante al forno, più leggera ma sempre golosa.

ingredienti

Per l'impasto
Farina 00
165 gr
Acqua calda
130 ml
Burro
65 gr
Uova
4
Sale
1/2 cucchiaino
Per la farcitura
Crema pasticciera
200 gr
Per decorare
Ciliegie candite o amarene sciroppate
q.b.

Come preparare le zeppole fritte di San Giuseppe

Cuoci l’acqua e aggiungi il burro e il sale. Quando bolle, versa la farina e mescola.

Togli dal fuoco e aggiungi le uova una alla volta mentre mescoli.

Trasferisci la crema nel sac à poche e forma dei cerchi sulla carta forno.

Frigge le zeppole nell’olio bollente per circa 3-4 minuti. Scolale e sistemale su un piatto rivestito con carta da cucina, per eliminare l'olio in eccesso.

Versa la crema pasticciera sulle frittelle e posiziona le ciliegie.

Conservazione

Puoi conservare le zeppole fritte di San Giuseppe non farcite a temperatura ambiente per circa 1 settimana, in un apposito contenitore ermetico. Una volta farcite, si consiglia di consumarle al massimo entro 1 giorno, conservandole, se necessario, in frigorifero.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views