ingredienti
  • per la vellutata
  • Patate dolci 1 kg
  • Cipolla di Tropea 1 • 26 kcal
  • formaggio cremoso spalmabile 70 gr • 160 kcal
  • Pancetta affumicata a dadini 60 gr
  • Brodo vegetale 1,5 l • 43 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • per i crostini
  • pane casereccio 4 fette • 79 kcal
  • Rosmarino qualche rametto • 0 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La vellutata di patate dolci è un primo piatto autunnale caldo e confortante. Queste radici tuberose, anche dette patate americane o zuccherine, si caratterizzano per la polpa soda, compatta e di un bel colore arancione e per il sapore irresistibile che ricorda un mix di zucca e castagne. Nella nostra ricetta, semplicissima e veloce, vengono cotte in brodo e poi frullate fino a ottenere una purea densa e cremosa. La guarnizione finale della pancetta croccante e dei crostini di pane regaleranno sapidità e croccantezza alla pietanza, bilanciandone gusto e consistenze. Un comfort food perfetto per una cena casalinga, quando si ha voglia di qualcosa che scaldi e rinvigorisca, ma anche per un'occasione elegante e speciale. Scoprite come prepararla seguendo step by step tutti i passaggi.

Come preparare la vellutata di patate dolci

Vellutata di patate dolci

Lavate per bene le patate e poi sbucciatele aiutandovi con un pelino (1).

Vellutata di patate dolci

Tagliate le patate a fettine, per fare in modo che possano cuocere più rapidamente (2).

Vellutata di patate dolci

In un pentolino versate 4 cucchiai di olio e poi aggiungete la cipolla, sbucciata e tagliata grossolanamente (3).

Vellutata di patate dolci

Unite le patate e il brodo, o l’acqua bollente (4), quindi salate e fate cuocere per circa 25 minuti, finché le patate non saranno morbide.

Vellutata di patate dolci

Una volta a cottura, frullate le patate con un mixer a immersione fino a ottenere una crema fluida e omogenea (5).

Vellutata di patate dolci

Tagliate il pane a cubetti (6).

Vellutata di patate dolci

Trasferite i cubetti di pane in una padella antiaderente, irrorateli con un filo di olio, cospargeteli con il rosmarino tritato e fateli tostare finché non saranno croccanti (7). In un'altra padella fate dorare anche i cubetti di pancetta, senza aggiungere altri grassi.

Vellutata di patate dolci

Distribuite la vellutata nelle fondine individuali e completate con i crostini di pane, la pancetta croccante e una quenelle di formaggio cremoso. Ultimate con qualche aghetto di rosmarino e una macinata di pepe e servite (8).

Consigli

Potete cuocere la vellutata di patate aggiungendo semplicemente dell'acqua bollente ma, qualora desideraste darle maggiore sapore, potete preparare un buon brodo vegetale fatto in casa. Oltre a lessarle, potete anche arrostire le vostre patate in forno, irrorate con un filo di olio e un pizzico di sale: a questo punto vi basterà riunirle in un mixer da cucina, versare il liquido prescelto e frullare fino a ottenere la consistenza desiderata.

Come per tutte le vellutate, potete scegliere di variare le spezie e gli aromi utilizzati secondo i vostri gusti: le patate dolci si sposano molto bene con la paprica, la curcuma, lo zenzero, il rosmarino e la salvia.

In sostituzione del formaggio cremoso spalmabile, potete aggiungere della ricotta oppure della robiola; al posto della pancetta, per una versione più leggera, provate delle listerelle di speck o prosciutto crudo fatte tostare in una padella antiaderente. Sempre per donare una piacevole nota croccante, aggiungete un mix di semini misti (sesamo, zucca, lino…) oppure delle mandorle a lamelle.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la vellutata di zucca e patate e quella di broccoli.

Conservazione

La vellutata di patate dolci si conserva in un apposito contenitore con chiusura ermetica per 1-2 giorni in frigorifero. Potete anche prepararne in quantità maggiori, distribuirla in più vasetti e metterla in congelatore, così da averla sempre a disposizione.