video suggerito
video suggerito
ricetta

Tortini di quinoa: la ricetta dell’antipasto monoporzione soffice e leggero

Preparazione: 30 Min
Cottura: 40 Min
Riposo: 45 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 10 tortini
A cura di Stefania Di Leo
7
Immagine
ingredienti
Quinoa
150 gr
Acqua
300 ml
Caciocavallo stagionato
60 gr
Zucchine
2
Uova
2
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.
Paprica dolce
q.b.
Timo secco
q.b.

I tortini di quinoa sono un antipasto vegetariano semplice e molto gustoso. Si tratta di un modo alternativo di proporre la quinoa, pseudocereale naturalmente privo di glutine e dal buon apporto proteico solitamente servito in insalata, che ti porterà via pochissimi minuti ai fornelli.

Per prepararli, ti basterà passare le zucchine a una grattugia a fori larghi, lasciarle rosolare poi in una padella antiaderente con un fondo di aglio e olio, un pizzico di paprica dolce e una spolverizzata di timo secco, e amalgamarle poi in una ciotola con le uova, il caciocavallo grattugiato e la quinoa, precedentemente cotta per assorbimento con un quantitativo di acqua pari al doppio del suo peso. Una volta ottenuto un composto piuttosto omogeneo, non ti rimarrà che distribuirlo a cucchiaiate all'interno di uno stampo per muffin, rivestito con pirottini di carta, e mettere quindi tutto in forno caldo a 180 °C, in modalità statica, per meno di mezz'ora: il risultato saranno degli sformatini dorati fuori e piacevolmente umidi al cuore, da servire in apertura di una cena con ospiti, all'ora dell'aperitivo o per un buffet in piedi.

Noi ci siamo cimentati con delle deliziose monoporzioni ma, se preferisci, puoi trasferire l'impasto in uno stampo a cerniera, rivestito con carta forno, e portare in tavola poi il rustico anche come piatto unico in abbinamento a un contorno di peperoni grigliati o di verdure gratinate.

A piacere, puoi sostituire la paprica e il timo con altre spezie ed erbette aromatiche di tuo gradimento, puoi utilizzare al posto del caciocavallo la provola, la fontina, la scamorza o altro formaggio a pasta filata oppure, in base a quello che hai a disposizione in frigo, puoi unire al resto degli ingredienti cubetti di salame, speck a listerelle, un battuto di olive e capperi, o filetti di alici sgocciolati.

Scopri come preparare i tortini di quinoa seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ami le ricette con la quinoa, prova anche le polpette di quinoa e la quinoa con verdure al forno e tofu.

Come preparare i tortini di quinoa

Raccogli la quinoa in un colino a maglie strette e sciacquala più volte sotto l'acqua corrente, quindi trasferiscila in un pentolino dal fondo spesso insieme all'acqua, un pizzico di sale e un cucchiaio abbondante di olio extravergine di oliva 1. Copri con un coperchio, metti sul fuoco e lascia cuocere per circa 15 minuti dal momento del bollore; al termine, spegni la fiamma, elimina il coperchio e fai riposare per 5 minuti ancora.

Trasferisci la quinoa in una ciotola capiente e lasciala raffreddare a temperatura ambiente sgranandola di tanto in tanto con i rebbi di una forchetta 2.

Monda le zucchine e passale a una grattugia a fori larghi 3.

Lascia dorare l'aglio con un giro d'olio in una padella antiaderente, quindi versa le zucchine grattugiate 4 e aggiusta di sale.

Profuma, a piacere, con la paprica dolce e il timo secco 5.

Fai insaporire per 5 minuti su fiamma media, mescolando spesso 6, quindi leva dal fuoco e fai raffreddare.

Sistema le zucchine ormai tiepide nella ciotola con la quinoa e il caciocavallo grattugiato, e aggiungi le uova 7.

Amalgama con cura fino a ottenere un composto piuttosto omogeneo 8, quindi aggiusta eventualmente di sale.

Distribuisci l'impasto preparato all'interno di uno stampo per muffin, rivestito con pirottini di carta 9, e cuoci in forno statico a 180 °C per circa 20 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sforna i tortini, sformali e lasciali raffreddare su una gratella 10.

Disponi i tortini di quinoa su un piatto da portata 11, porta in tavola e servi.

Conservazione

I tortini di quinoa si conservano in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica, per 2 giorni massimo. Al momento del servizio, ti suggeriamo di scaldarli per qualche istante in forno per farli tornare caldi e fragranti.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
7
api url views