ricetta

Torta Esterhazy: la ricetta del sontuoso dolce ungherese

Preparazione: 240 Min
Difficoltà: Difficile
Dosi per: 4-6
A cura di Eleonora Tiso
227
Immagine
ingredienti
Per la daquoise
Albumi a temperatura ambiente
4
Zucchero a velo
100 gr
Farina di nocciole
75 gr
Farina 00
20 gr
Scorza di limone
1
Per la crema al burro
Burro morbido
75 gr
Zucchero
50 gr
Tuorli
35 gr
Latte
175 ml
Farina 00
1 cucchiaio
Rum
1 cucchiaio
Per decorare
Zucchero a velo
75 gr
Cioccolato fuso
50 gr
albume
1
Succo di limone
1 cucchiaio

La torta Esterhazy è un dolce sontuoso molto antico il cui nome deriva da una nobile casata: fu infatti creato dai pasticceri di Budapest per i principi ungheresi Esterházy, una delle più nobili famiglie dell’Impero asburgico. La torta è composta da 5 strati di daquoise alle nocciole (o anche noci, oppure mandorle) farciti con una golosa crema al burro e rum, con una glassa bianca con decorazione di cioccolato a ragnatela. Un dolce elaborato ma irresistibile, perfetto per un'occasione speciale e per stupire i vostri commensali: ecco come realizzarlo alla perfezione.

Come preparare la torta Esterhazy

Montate gli albumi a neve con poco più della metà dello zucchero a velo e la scorza di limone. Aggiungete la farina di nocciole 1 e incorporatela mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Aggiungete anche la farina setacciata mescolando delicatamente e trasferite l'impasto in una sac à poche. Formate 5 dischi  di 18 cm di diametro 2 su due leccarde rivestite di carta da forno e cuoceteli a 180 °C per circa 10 minuti. Sfornateli e lasciateli raffreddare.

Nel frattempo, preparate la crema. In un pentolino montate con le fruste elettriche il burro morbido con lo zucchero e i tuorli. 3

Aggiungete il latte 4, mescolate bene.

Incorporate anche la farina setacciata 5 e il rum. Portate sul fuoco e cuocete la crema a fiamma bassa fino a quando si addenserà. Togliete dal fuoco, versate in un recipiente basso di vetro e coprite con pellicola. Fate raffreddare.

Farcite ogni disco con uno strato di crema 6, formando una sorta di torre e lasciando un po' di crema da parte per ricoprire la torta esternamente.

Preparate la glassa: mescolate in una ciotola lo zucchero a velo, il limone e gli albumi. Quando avrete ottenuto un composto bianco e omogeneo, versatelo sulla torta 7 per ricoprirla interamente.

Decorate la torta con del cioccolato fondente o al latte fuso, formando una ragnatela. Applicate la mandorle a lamelle tutto intorno facendole aderire sulla glassa ancora morbida. Conservate in frigo fino al momento di servire.8

Consigli

Potete realizzare la base di daquoise anche con noci o mandorle, oppure un mix dei due. La crema può essere aromatizzata alla vaniglia, al brandy o al kirsch, in sostituzione al rum.

Per la decorazione a ragnatela, basterà formare una spirale con il cioccolato fuso e poi attraversarla dal centro verso l'esterno con uno stuzzicadenti.

Se amate le torte scenografiche provate la ricetta della red velvet, la torta americana romantica e super golosa.

Conservazione

La torta Esterhazy si conserva in frigo per 3-4 giorni al massimo.

227
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
227