ricetta

Torta di tagliatelle: la ricetta della tradizione emiliana

Preparazione: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
66
Immagine
ingredienti
Pasta frolla
Farina tipo 00
250 gr
Zucchero semolato
125 gr
Burro morbido
125 gr
Uova
1
tuorlo
1
Lievito per dolci
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Tagliatelle
Farina tipo 0
200 gr
Uova
2
Ripieno
Mandorle
180 gr
Zucchero semolato
180 gr
Cedro candito
80 gr
Arancia candita
80 gr
liquore di mandorle amare
q.b.
Burro freddo

La torta di tagliatelle è un dolce tipico della tradizione emiliana. Si tratta di una crostata davvero unica: una base di pasta frolla morbida, grazie all'aggiunta di un pizzico di lievito, una farcia profumata e ricca di canditi, mandorle e liquore, e una copertura di tagliatelle di pasta fresca all'uovo che, disposte crude sul dolce, diventeranno croccanti e irresistibili dopo la cottura in forno. Semplice e dai sapori rustici, è il dolce da credenza per eccellenza, perfetto da servire a conclusione del pranzo della domenica o da gustare a merenda in occasione di un tè con gli amici più cari. Scoprite come prepararlo alla perfezione con la nostra ricetta spiegata passo passo.

Come preparare la torta di tagliatelle

Raccogliete il burro morbido a cubetti, la farina, lo zucchero, il sale, il lievito e le uova nel boccale di una planetaria 1 e impastate fino a ottenere un composto sodo e omogeneo.

Formate un panetto 2, avvolgetelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate le tagliatelle: raccogliete la farina in una ciotola, aggiungete le uova e amalgamate prima con una forchetta 3, poi spostatevi su un piano di lavoro e impastate con le mani.

Coprite l'impasto ottenuto con un piatto fondo 4 e fatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Utilizzando un matterello, stendete una sfoglia spessa pochi millimetri 5.

Infarinatela, avvolgetela su se stessa e ricavate delle tagliatelle piuttosto sottili 6, quindi apritele e fatele asciugare all'aria.

Tritate finemente al coltello i canditi insieme alle mandorle 7. Poi raccoglieteli in un piatto e mescolateli allo zucchero e a un goccio di liquore.

Imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro e sistematevi un disco di frolla. Distribuite lungo il perimetro alcune tagliatelle morbide e farcite con quasi tutto il ripieno 8.

Coprite la torta con delle tagliatelle morbide e sistemate in superficie il burro a fiocchi e il ripieno restante 9. Bagnate tutto con un goccio di liquore distribuendolo con un cucchiaio.

Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180 °C per circa 40 minuti, monitorando il livello di doratura ed eventualmente coprendo le tagliatelle con carta alluminio perché non brucino. Sfornate e fate intiepidire 10.

Sformate la torta e fatela raffreddare completamente su una gratella. Poi trasferite su un piatto da portata e servite a spicchi 11.

Consigli

A piacere, potete spolverizzare la superficie del dolce con un po' di zucchero a velo.

Come per moltissime ricette della tradizione, anche per la torta di tagliatelle esistono numerose versioni differenti: alcuni impiegano soltanto il cedro nel ripieno della torta, altri omettono completamente la frutta candita e utilizzano gli amaretti; anche per il liquore è possibile scegliere tra quello di mandorla amara e l'amaretto.

Se vi è piaciuto questo dolce, provate anche le tagliatelle fritte, ricetta tipica dell'Emilia-Romagna che si realizza tradizionalmente nel periodo di Carnevale; se invece siete più amanti del salato, provate le tagliatelle al ragù bolognese.

Conservazione

La torta di tagliatella si conserva in un apposito contenitore ermetico o sotto una campana di vetro per massimo 2-3 giorni.

66
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
66