ingredienti
  • Per la frolla
  • Farina tipo 00 300 gr • 349 kcal
  • Burro morbido 125 gr
  • Zucchero semolato 125 gr • 600 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Essenza di vaniglia q.b. • 470 kcal
  • per la farcitura
  • Latte 300 ml • 63 kcal
  • Acqua 200 ml • 17 kcal
  • Cioccolato fondente 150 gr • 600 kcal
  • Riso Arborio 80 gr
  • Zucchero semolato 80 gr • 600 kcal
  • Amido di mais 2 cucchiai • 750 kcal
  • uovo 1 • 0 kcal
  • Per la decorazione
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta di riso al cioccolato è un dolce che appartiene alla tradizione toscana. Un guscio di friabile frolla accoglie al suo interno un cremoso ripieno a base di riso e cioccolato, per un risultato finale delicato e super goloso. Nonostante ricordi per ingredienti e preparazione la torta coi bischeri, tipica di Pisa e dintorni, se ne differenzia per l'assenza dei canditi e un gusto più semplice, che incontrerà il favore di grandi e piccini. Facile da realizzare, dà il meglio di sé dopo il raffreddamento e qualche ora di riposo al fresco, in modo tale che il ripieno possa rassodarsi e diventare compatto. Scoprite come eseguirla alla perfezione seguendo passo passo la nostra ricetta e gustatela a colazione, merenda o a conclusione di un pranzo in famiglia.

Come preparare la torta di riso al cioccolato

fare la frolla

Raccogliete il burro morbido a cubetti in una ciotola e aggiungete lo zucchero e le uova (1). Profumate con qualche goccia di essenza di vaniglia e amalgamate con una forchetta.

impastare

Aggiungete la farina e incorporatela velocemente (2), fino a ottenere un composto sodo e omogeneo.

far raffreddare l'impasto

Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente (3) e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

cuocere il riso

Raccogliete il riso crudo in un pentolino e ricopritelo con una miscela a base di acqua e latte (4). Portate a bollore, abbassate il fuoco e fate cuocere finché il riso non sarà cotto al dente.

aggiungere il cioccolato

Levate dal fuoco, spezzettate il cioccolato e aggiungetelo al composto (5). Mescolate con una spatola fino a completo scioglimento e poi incorporate lo zucchero. Lasciate intiepidire.

aggiungere l'amido

Aggiungete l'uovo e l'amido setacciato (6), quindi amalgamate perfettamente.

stendere la frolla

Prelevate 2/3 di impasto e stendetelo con un matterello, quindi utilizzatelo per rivestire uno stampo da 22 cm di diametro, su cui avrete sistemato un disco di carta forno (7).

riempire la crostata

Riempite la base con la farcitura, poi stendete l'impasto restante e tagliatelo a striscette. Decorate la superficie della crostata (8) e cuocete in forno statico a 180 °C per circa 45 minuti, monitorando il livello di doratura.

cuocere e decorare

Sfornate la torta, fatela intiepidire e sformatela delicatamente su una gratella. Fatela raffreddare, poi trasferitela su un piatto da portata e cospargetela con zucchero a velo (9).

servire la torta di riso e cioccolato

Tagliate la torta di riso e cioccolato a spicchi e servite (10).

Consigli

Si consiglia di utilizzare uno stampo da 22 cm di diametro, preferibilmente a cerniera e con fondo removibile: in questo modo sarà più semplice sformare il dolce ed eviterete che possa rompersi. Potete rivestire il fondo con un disco di carta forno oppure potete imburrarlo leggermente.

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato un riso della varietà superfino ma potete anche sostituirlo con uno cosiddetto tondo, o comune, più ricco di amido e meno resistente alla cottura (tipo Balilla).

A piacere, potete profumare il vostro ripieno con i semi di una bacca di vaniglia, un pizzico di cannella o un po' di scorza di arancia grattugiata. Per una nota piacevolmente aromatica, potete aggiungere anche una tazzina di caffè espresso.

Se amate i dolci con il riso, ecco otto ricette semplici e golose con protagonista il versatile cereale.

Conservazione

La torta di riso e cioccolato può essere conservata a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni.