ricetta

Torta 3×9 alle mele: la ricetta golosa da realizzare senza bilancia

Preparazione: 55 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Genny Gallo
3359
Immagine
ingredienti
Per l'impasto
Mele
3
Uova
3
Farina 00
9 cucchiai
Zucchero
9 cucchiai
Olio di semi
9 cucchiai
Lievito in polvere per dolci
1/2 bustina
Limone
1
Per la decorazione
mandorle a lamelle
30 gr
Zucchero
1 cucchiaio

La torta 3×9 è un dolce alle mele semplicissimo e leggero che si prepara senza l'utilizzo della bilancia. I numeri da tenere a mente sono due: 3, come le mele e le uova che vi serviranno e 9, come i cucchiai di farina, zucchero e olio necessari alla realizzazione dell'impasto. Soffice e profumata, è perfetta per una colazione (o merenda) sana e genuina, da gustare in accompagnamento a un buon tè caldo. Ecco come prepararla alla perfezione.

Come preparare la torta 3×9

Sbucciate le mele ed eliminate il torsolo; dividetele in spicchi e poi tagliateli a fettine 1. Per evitare che anneriscano, irroratele con qualche goccia di succo di limone.

Rompete le uova e raccoglietele in una ciotola di vetro 2.

Aggiungete i 9 cucchiai di zucchero alle uova e iniziate a montare con una frusta a mano fino a ottenere un composto chiaro e spumoso 3.

Unite i cucchiai di farina 4, il lievito e infine l’olio e proseguite a lavorare il composto sempre con la frusta.

Completate con le mele a fettine e la scorza di limone grattugiata e mescolate delicatamente con una spatola 5.

Versate l'impasto in uno stampo da 20-22 cm di diametro, oliato e infarinato 6, quindi livellate per bene.

Decorate la superficie con le mandorle a lamelle e cospargete con lo zucchero 7. Infornate il dolce a 180 °C in forno ventilato e fate cuocere per circa 35 minuti (per verificare la cottura, fate comunque la prova stecchino).

Trascorso il tempo di cottura, sfornate la torta e lasciatela intiepidire, quindi sformatela e fatela raffreddare completamente. Tagliate a fette e gustate 8.

Consigli

Una volta tagliate a fettine le mele, potete irrorarle con qualche goccia di succo di limone per evitare che anneriscano.

Per ottenere un effetto alto e soffice, utilizzate uno stampo preferibilmente a cerniera da 20-22 cm di diametro. Ricordatevi di ungerlo con un filo di olio e poi cospargerlo con un po' di farina per evitare che la torta si attacchi; in alternativa, potete utilizzare un foglio di carta forno leggermente imburrato.

Per verificare che l'impasto sia ben cotto, fate sempre la prova stecchino: infilate quest'ultimo al centro del dolce, levatelo e, se asciutto, vorrà dire che è pronto. A questo punto sfornatelo e lasciatelo intiepidire, quindi sformatelo e trasferitelo su una griglia per dolci a raffreddare completamente.

Potete utilizzare un olio di semi di arachide, di girasole oppure un extravergine di oliva molto delicato; in alternativa, sostituite l'olio con il burro fuso (vale sempre la regola dei 9 cucchiai).

In inverno potete sostituire le mele con le pere; per una fresca versione estiva, potete utilizzare pesche o susine mature.

Per la decorazione abbiamo scelto di utilizzare delle lamelle di mandorle ma, in alternativa, potete usare nocciole o noci tritate grossolanamente al coltello.

Conservazione

La torta di mele 3×9 si conserva sotto una campana di vetro per dolci, a temperatura ambiente e fuori dal frigorifero, per 3-4 giorni.

3359
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
3359