ricetta

Timballo di riso e melanzane filante: la ricetta del primo piatto goloso dal sapore estivo

Preparazione: 50 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
657
Immagine
ingredienti
Riso
300 gr
Melanzane
1
Passata di pomodoro
400 ml
Provolone
120 gr
Parmigiano
40 gr
cipolle
1
Olio extravergine d’oliva
2 cucchiai
Basilico
2-3 foglie
Olio per friggere
q.b.
Sale
q.b.
Formaggio grattugiato
q.b.

Il timballo di riso e melanzane è un primo piatto golosamente filante, ricco e nutriente, perfetto per i pranzi della domenica in famiglia o anche per un picnic all'aria aperta: una ricetta da preparare anche in anticipo. Pochi e semplici ingredienti che profumano di estate, come le melanzane e il sugo di pomodoro, rendono questo piatto unico: da provare come suggerito nella nostra ricetta, ma anche in versione light con le melanzane grigliate. Ecco come preparare il timballo di riso e melanzane alla perfezione.

Come preparare il timballo di riso e melanzane filante

In un pentolino scaldate l’olio, unite la cipolla tritata e la passata 1. Mettete il pentolino sul fuoco e fate restringere il sugo, aggiustando di sale.

In un altro pentolino mettete il riso e copritelo a filo con acqua 2. Mettete sul fuoco basso e cuocete finché il riso non avrà assorbito tutta l’acqua.

Condite il riso con due terzi del sugo 3.

Nel frattempo, affettate le melanzane molto sottili. Friggetele in olio di semi bollente 4, finché non saranno ben dorate, quindi scolatele su carta assorbente da cucina e tenetele in caldo.

Montate il timballo: versate metà del riso in una teglia e livellatelo 5.

Distribuite sopra il formaggio 6 e poi metà delle melanzane.

Coprite con il riso e le melanzane rimanenti e poi cospargete con il formaggio grattugiato 7.

Fate cuocere in forno a 200 °C finché la superficie non sarà ben gratinata e il cuore del timballo morbido e filante, quindi sfornate e servite 8.

Consigli

Per la ricetta scegliete un tipo di riso che tenga bene la doppia cottura, in padella e al forno, come un Carnaroli o un riso Roma. Quando il riso ha assorbito l'acqua nel pentolino, non preoccupatevi se vi sembra ancora in parte crudo: lo scopo è di completare la cottura al forno, evitando però che scuocia.

Per una versione più leggera, grigliate le melanzane e usate della mozzarella al posto del provolone.

Potete arricchire il timballo con le erbe aromatiche o gli ingredienti che amate di più; per quanto riguarda il formaggio grattugiato, optate per un pecorino stagionato se volete un risultato più sapido, oppure un parmigiano per un timballo più delicato. Se amate le gratinature, provate a mescolare il formaggio con un po' di pangrattato e poi cospargete il mix ottenuto sulla superficie del timballo prima di cuocerlo in forno.

Se vi piacciono i primi piatti al forno, provate la ricetta del timballo di maccheroni.

Conservazione

Potete conservare il timballo in frigorifero, riposto in un contenitore con chiusura ermetica, per massimo 2-3 giorni. In alternativa, potete congelarlo in porzioni singole.

657
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
657