15 Settembre 2022 15:00

Ti viene sete dopo il caffè? Ecco perché non è buon segno bere acqua

A quanti viene sete dopo aver preso il caffè? Perché, in linea di massima, non dovremmo bere acqua dopo l'espresso? Ecco il motivo per cui il tipico bicchierino dopo la tazzina non è proprio un buon segno.

A cura di Alessandro Creta
178
Immagine

Sorseggiare un po' d'acqua subito dopo il caffè, perché quella sensazione di amarognolo in bocca proprio non ci piace.Quante volte ci è capitato, a casa o semplicemente al bar, dopo aver bevuto la nostra classica tazzina di espresso?

Di mattina per colazione oppure dopo pranzo, così come nel pomeriggio, tanti di noi sono accomunati da un'usanza comune: quella, appunto, di prendere il caffè. E allo stesso momento in quanti sono accomunati da un'altra azione, eseguita senza quasi nemmeno pensarci: quella di bere un po' d'acqua. Perché ci viene l'istinto, quasi la necessità, di mandarla giù dopo il caffè? Da cosa dipende e per quale motivo non è affatto un buon segno? Scopriamolo insieme.

Acqua e caffè, un particolare binomio

Accoppiata decisamente particolare quella formata da acqua e caffè. Per quale motivo troviamo spesso insieme, una accanto all'altra, queste bevande al bar, e perché spesso e volentieri ci viene l'istinto quasi fisiologico di sorseggiare un po' d'acqua per pulire la bocca dopo aver preso il nostro espresso? Tutto ruota attorno al concetto di qualità, nello specifico della qualità del caffè stesso.

Immagine

La maggior parte di quelli che beviamo, come abbiamo spiegato in questo approfondimento assieme a un esperto del settore, sono di medio-bassa fattura. Un caffè derivato da una materia prima scadente, trattato non in modo adeguato o eccessivamente tostato lo ritroviamo in più bar di quanto non pensiamo, così come nella grande distribuzione. Sono proprio questi difetti i principali artefici di quel senso di sete che quasi ci attanaglia dopo aver bevuto la classica tazzina. Un caffè di scarsa qualità, in poche parole, tende a seccarci la bocca, lasciando una netta sensazione di amaro, quasi di cenere, e l'immediata richiesta dell'organismo è quella di reidratare le fauci. Bevendo, per l'appunto, dell'acqua. Se un caffè di qualità, invece, in bocca ci rimane un sentore dolce, piacevole, che non tendiamo a voler annacquare.

Immagine

Il miglior momento per bere l'acqua, dopotutto, è proprio un attimo prima di degustare il nostro espresso. Sempre se questo, ripetiamo, sia di qualità e ben fatto. Il motivo? L'abbiamo spiegato in un articolo dedicato.

178
Immagine
A cura di
Alessandro Creta
Giornalista gastronomico per professione, mangiatore seriale per passione. Mi piace navigare tra le pieghe del cibo, perché il food non è solamente cucina, ristoranti e chef. Appassionato di olio evo ma anche di viaggi, mi fate felice con un Verdicchio.
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
178