3 Settembre 2022 15:48

Il bicchiere d’acqua si beve prima o dopo il caffè? La risposta dell’esperto

L'acqua prima o dopo il caffè? Cosa cambia se la beviamo per prima, cosa invece se lo facciamo successivamente? Scopriamo perché bere acqua dopo il caffè non è un buon segno.

A cura di Alessandro Creta
4668
Immagine

L’acqua si beve prima o dopo il caffè? È più importante pulire la bocca da eventuali residui di cibo per preparare il palato al caffè stesso oppure solo successivamente, per eliminare il sentore di amaro rimasto in modo più o meno persistente?

Una situazione comune a tutti noi. Al bar, da soli o con amici, conoscenti, colleghi, una tazzina di caffè e un bicchiere d’acqua servito come tipico allegato (in particolar modo nel Centro Sud) dell'espresso che stiamo per bere.

In molti mandano giù l’acqua, naturale o frizzante che sia, prima del caffè, tanti altri invece dopo. Alcuni, per non sbagliare, prima e dopo. Ma per quale motivo ci viene servita l’acqua e quale sarebbe il momento opportuno di berla? Nell’ottica di un corposo articolo su come riconoscere un caffè di qualità (di prossima uscita) abbiamo parlato con un esperto in materia, Simone Amenini di Ditta Artigianale e Scuola del Caffè di Firenze. Lui ci ha tolto il dubbio su una piccola curiosità legata al mondo del caffè.

Immagine

In tanti la bevono in modo automatico, tanti altri probabilmente si saranno chiesti quale sia effettivamente la funzione dell’acqua servita spesso insieme alla tazzina di caffè. Cerchiamo di fare chiarezza in merito. “È la classica domanda se sia nato prima uovo o gallina”, esordisce con un sorriso Simone, che prima di andare più a fondo nella questione ci sottopone una distinzione sostanziale. Si sta semplicemente bevendo un espresso standard, tipico, magari al bar o semplicemente a casa, o si sta degustando una tazzina di prodotto qualitativamente superiore, probabilmente in una caffetteria o una boutique del caffè?

“Sicuramente un bicchiere prima di degustare un caffè, se questo caffè merita di essere ben assaporato, pulisce la bocca e ne favorisce la degustazione stessa. In questo modo si favorisce la percezione di aromi e sfumature tipiche di un caffè di qualità”. E il primo dubbio ce lo siamo tolto.

Acqua e caffè, cosa bere prima?

“Se, per esempio, ho mangiato qualcosa di particolarmente grasso – continua – prima di bere un caffè sarebbe meglio pulire la bocca con l’acqua, che aiuta a togliere i sentori del nostro pasto. Se poi il caffè non è buono, tanto vale che il sentore di cibo rimanga comunque” ci spiega con una battuta.

Immagine

Se siamo invece fisiologicamente indotti a bere l’acqua dopo il caffè, questo è un segno poco equivocabile: abbiamo appena ingerito un prodotto non di qualità. “Bere acqua dopo il caffè molto spesso è una richiesta dell’organismo, in quanto specialmente in caso di prodotto non buono rimane questa sensazione di secchezza da compensare bevendo appunto l’acqua. Un buon caffè causa salivazione, lascia la bocca idratata grazie alle sue sostanze acidule, e per questo non ci sarebbe bisogno di acqua. Un caffè capace invece di seccare la bocca, magari perché sono stati utilizzati chicchi acerbi e tostati oltremodo, ti porta a bere".

In linea generale bere prima, quindi, sarebbe più opportuno, per così dire, rispetto al farlo dopo. A maggior ragione poi se parliamo, perlomeno, di un caffè di qualità (abbiamo parlato anche di come riconoscere un prodotto fatto bene) incapace di asciugarci la bocca ma anzi di mantenerla idratata.

Acqua liscia oppure gasata? Un altro dubbio al quale ci risponde Simone: “La convinzione che l’acqua gassata pulisca meglio è inesatta, perché in realtà l’anidride carbonica aumenta un pochino la sensazione di amarezza del caffè. Questi però sono tecnicismi e in fin dei conti c’è poca differenza per il consumatore medio”.

4668
Immagine
A cura di
Alessandro Creta
Giornalista gastronomico per professione, mangiatore seriale per passione. Mi piace navigare tra le pieghe del cibo, perché il food non è solamente cucina, ristoranti e chef. Appassionato di olio evo ma anche di viaggi, mi fate felice con un Verdicchio.
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
4668