La tajine è un piatto tradizionale della cucina nordafricana, in particolare marocchina, che prende il nome dalla pentola in cui viene preparata la pietanza. Si tratta di un tegame composto da una base di terracotta e un coperchio conico, perfetto per le cotture lente: ideale per preparare il manzo, il pollo, l'agnello, il cous cous, le verdure, i legumi, ma anche frutta secca e fresca, a cui vengono aggiunti salse e spezie. Nella nostra ricetta prepareremo una tajine di carne con manzo e carote, ma potete realizzarne anche delle versioni vegetariane e vegane a base di ceci e cous cous, a cui abbinare verdure di stagione.

Tajine: come è composta la pentola e come utilizzarla

La tajine è una pentola composta da un piatto di terracotta e un coperchio a forma di cono, adatta per le cotture lunghe. Si tratta di uno strumento antico che oggi troviamo soprattutto in terracotta smaltata, ma anche in ghisa, adatta a tutte le tipologie di cottura: dal fornello a gas alla piastra a induzione. Esistono poi anche le tajine in porcellana e la tajine elettrica, che ha meno fascino, ma è comunque molto funzionale. Per utilizzare la tajine al meglio sistemate gli ingredienti con la cottura più lunga al centro del piatto, e il resto all'estremità. All'interno della pentola deve esserci sempre l'umidità: se non utilizzate verdure acquose, aggiungete un bicchierino d'acqua per facilitare la cottura, anche il coperchio conico contribuirà a mantenere l'ambiente umido. Ricordate che la fiamma dovrà essere sempre bassa così da distribuire al meglio il calore. Il sistema di cottura della tajine ricorda quello della pentola a pressione: in questo caso, però, potete sollevare il coperchio durante la preparazione. I tempi di cottura variano in base agli ingredienti utilizzati per la nostra ricetta. Una volta pronta, la nostra pietanza può essere servita con la tajine, così da portarne in tavola tutto il gusto e il profumo.

Ecco 3 ricette facili e gustose da preparare con la tajine:

Tajine di manzo

Lavate 1 Kg di carote, sbucciatele e tagliatele a fettine o a listarelle. Adagiate lo spezzatino di carne di manzo, 1,2 Kg, sulla base della tajine con 1 aglio tritato, 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 bustina di zafferano, 1 cucchiaino di zenzero e un pizzico di sale. Aggiungete un bicchiere di acqua e coprite con il coperchio conico. Fate cuocere per mezz'ora a fuoco lento, unite ora le carote, il prezzemolo e aggiustate di sale, coprite e continuate la cottura per una ventina di minuti. Aggiungete infine la scorza di limone e il succo e lasciate ridurre senza il coperchio. La vostra tejine di manzo è pronta per essere servita con la salsa di cottura.

Tajine vegetariana con ceci e cous cous

Per realizzare una gustosa tajine vegetariana ungete la tajine con dell'olio extravergine d'oliva, affettate 1 cipolla e lasciatela imbiondire. Unite poi 2 spicchi d'aglio e un cucchiaino di zenzero fresco tritato, aggiungete anche 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaino di paprika, 1 di curcuma, un po' di cumino e cannella : rosolate per un minuto mescolando di continuo. Unite 800 ml di brodo vegetale, 3 carote e 2 patate pelate e tagliate a pezzetti. Unite sale, pepe e peperoncino, coprite, portate a bollore e cuocete per 15 minuti, o fino a quando le verdure non saranno morbide. Aggiungete 400 gr di ceci precotti e lasciate cuocere per 5 minuti. Versate 200 gr di cous cous in una zuppiera e aggiungete circa 300 ml di acqua bollente, coprite e fate riposare per 5 minuti, aggiungete un po' di coriandolo, sgranate e servite la tajine di ceci sul cous cous.

Tajine di baccalà

Per realizzare una ricetta semplice e davvero squisita, potete preparate la tajine di baccalà, da utilizzare già dissalato. Otterrete così un baccalà morbidissimo e succulento in pochi e semplici passaggi. Asciugate 4 filetti di baccalà, passateli nella farina e fateli rosolare nella tajine con una cipolla tritata e poco olio extravergine d'oliva. Unite poi il latte,circa 500 ml, salate, pepate e coprite con il coperchio conico: per il latte regolatevi anche in base alla grandezza dei pezzi di baccalà. Lasciate cuocere per un'ora a fuoco lento. Il vostro tajine di baccalà è pronto per essere portato in tavola ben caldo.

Consigli

Se non avete in casa la pentola tajine, potete realizzare le vostre ricette anche con la pentola a pressione.

Chi preferisce potrà arricchire la tajine di manzo con l'aggiunta di olive nere o verdi, da unire a fine cottura.