La sponge cake è una torta di origine inglese dalla consistenza spugnosa: una variante del nostro pan di Spagna, ma dalle note più burrose e dalla consistenza meno ariosa. Solitamente si usa per realizzare le torte di compleanno: grazie alla sua base molto spessa regge bene le decorazioni. Esistono svariate ricette per la sponge cake, conosciuta anche come torta magica o torta al latte caldo, e ognuna di esse propone combinazioni diverse di ingredienti e sapori. Tuttavia, ci sono alcune regole sempre valide che possono aiutarvi a diventare dei veri e propri esperti di sponge cake in men che non si dica. Qualunque sia la ricetta che avete deciso di seguire, grazie a questi 9 semplici suggerimenti potrete creare la sponge cake perfetta.

1. Come preparare gli ingredienti

Prima di iniziare a frullare e impastare, assicuratevi di avere a disposizione tutti gli ingredienti di cui avete bisogno, meglio se già pesati. In questo modo, riuscirete a essere più concentrati ed efficienti e a evitare dimenticanze e scivoloni. Inoltre, è bene portare gli ingredienti a temperatura ambiente: se mirate al risultato perfetto, questo particolare è fondamentale. Prima d'iniziare il processo di preparazione, quindi, accertatevi di tirare fuori dal frigo le uova e il latte che andrete a utilizzare. Così facendo, gli ingredienti si amalgameranno più facilmente.

2. Frullate

Servirvi di un mixer per frullare burro e zucchero può aiutarvi a velocizzare il processo, assicurandovi allo stesso tempo di ottenere un composto cremoso al punto giusto: quindi usate pure il frullatore, naturalmente assicurandovi di avere le lame adatte ai solidi.

3. Non abbiate fretta

torta biscotto al mascarpone

Prendetevi il vostro tempo nella preparazione dell’impasto, senza accelerare i tempi: in pasticceria è una regola basilare. In particolare, ricordate che la farina va versata lentamente per permettere alla miscela di respirare: in questo modo eviterete la formazione di grumi. Se volete evitare la formazione di coaguli nell’impasto, inoltre, dovete fare attenzione a non esagerare con i tempi di sbattitura.

4. Tenete il latte a portata di mano

La sofficità, tratto distintivo della sponge cake, può essere ottenuta facendo attenzione a dosare bene il latte. Se l’impasto dovesse risultare troppo denso, non esitate ad aggiungerne: fatelo comunque a piccole dosi e gradualmente, in modo da non esagerare.

5. Usate ingredienti freschi

Usi alternativi della scorza di limone

Scorza di limone, stecche di cannella, baccelli di vaniglia e frutta sono ingredienti che incidono notevolmente sul sapore del prodotto finale. Per questo motivo, è consigliabile puntare sulla loro qualità: evitate di usare ingredienti che giacciono in dispensa da molto tempo o prodotti di scarsa qualità. Per quanto riguarda il limone, sceglietelo biologico, in modo da poter usare la sua scorza in tutta sicurezza.

6. Utilizzate la carta forno

Per evitare difetti di forma, la vostra arma vincente sarà optare per la carta da forno per rivestire la teglia. Se doveste ungerla con il burro, infatti, rischiereste di ottenere un risultato oleoso: vi consigliamo quindi di optare per la carta forno, cosa che vi consentirà anche di togliere più facilmente la sponge cake dallo stampo.

7. Armatevi di pazienza

Lasciate che la sponge cake cuocia per tutto il tempo necessario. Aprire e chiudere ripetutamente il forno, infatti, non farebbe che ridurre la temperatura interna e rallentare il processo di cottura, ostacolando la lievitazione.