ingredienti
  • Per la pasta
  • Semola di grano duro rimacinata 350 gr
  • Acqua 150 gr • 0 kcal
  • Per il condimento
  • Ceci già cotti 400 gr • 120 kcal
  • Passata di pomodoro 100 gr • 21 kcal
  • Cipolla rossa di Tropea 1/2
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Sagne e ceci è un primo piatto gustoso e nutriente, tipico della tradizione abruzzese. Perfetto da servire per un pranzo in famiglia, durante una fresca giornata d'autunno, questa pietanza è un vero comfort food: la pasta fresca fatta in casa, preparata con semola di grano duro e acqua, quindi confezionata a forma di striscioline, viene cotta direttamente nel sughetto di ceci lessi e pomodoro, così da assorbirne tutto il sapore e rilasciarne l'amido. Il risultato finale sarà avvolgente e super cremoso. Scoprite come realizzarla in maniera impeccabile seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare sagne e ceci

impastare

Per la pasta: disponete la farina a fontana e aggiungete l'acqua al centro (1). Impastate energicamente fino a ottenere un composto liscio e omogeneo; formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e fatela riposare per 30 minuti.

stendere

Trascorso il tempo di riposo, stendete il panetto in una sfoglia spessa circa 1-2 mm (2).

tagliare

Ricavate con una rotella tagliapasta dei triangoli larghi circa 1 cm e lunghi 5 cm (3); non preoccupatevi se alcuni saranno irregolari, andranno bene lo stesso.

tagliare

Disponete le sagne su un vassoio infarinato (4) e mettetele da parte ad asciugare.

aggiungere ceci

In una casseruola bassa fate appassire la cipolla tritata con un filo di olio; aggiungete i ceci lessati (5) e lasciate insaporire per qualche istante.

aggiungere passata

Versate la passata di pomodoro (6) e mescolate per bene.

aggiungere acqua

Unite 1-2 mestoli di acqua calda, portate a ebollizione e cuocete per qualche minuto (7). Regolate di sale e di pepe.

aggiungere pasta

Aggiungete delicatamente la pasta al sughetto di ceci (8).

aggiungere acqua

Unite altri 3-4 mestoli di acqua e proseguite la cottura finché la pasta non sarà cotta ma ancora al dente (9).

Sagne e ceci

Distribuite sagne e ceci nei piatti individuali, ultimate con una macinata di pepe e un filo di olio a crudo, quindi servite immediatamente (10).

Consigli

Lo spessore della pasta è importante affinché in cottura, se troppo sottile, non si sfaldi; al contrario, se troppo spessa, resterebbe dura e gommosa.

A piacere, potete aggiungere anche degli aghetti di rosmarino tritati, per rendere la pietanza ancora più profumata, o arricchire il piatto con del parmigiano grattugiato.

Se preferite, potete omettere il pomodoro per realizzare una pasta e ceci bianca.

Conservazione

Sagne e ceci è un piatto che va consumato caldo al momento; se vi avanzasse, potete conservarlo in frigorifero per un giorno, in un apposito contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.