ingredienti
  • Zucchine 600g • 17 kcal
  • Uova 1 • 0 kcal
  • Farina 30g • 901 kcal
  • Parmigiano grattiugiato 30g
  • Prezzemolo 1 mazzetto • 899 kcal
  • Sale • 21 kcal
  • pepe • 79 kcal
  • Olio Evo • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il rosti di zucchine è un secondo piatto gustoso e delicato, molto simile ad una frittella di verdure. Potete servirlo caldo, ma anche freddo, come antipasto o su un tavolo da buffet per un aperitivo. La versione alle zucchine è una variante del classico rosti di patate, tipico della Svizzera, dell'Austria e del Sudtirolo.

È un'idea molto semplice e veloce, che potete preparare per un pasto al volo, ma anche, perché no, per farcire panini e focacce. Sbizzarritevi con le verdure che preferite per preparare deliziosi rosti, anche con gusti diversi. Queste golose frittelle piaceranno di sicuro anche ai bambini, per una buona dose di verdure quotidiana.

Come preparare il rosti di zucchine

Lavate bene le zucchine e tagliate le estremità. Grattugiatele con una grattugia a fori grossi. Fatele sgocciolare e asciugatele bene con un canovaccio pulito e con della carta assorbente. Salate e mettete da parte.

In una ciotola, versate le zucchine e aggiungete 1 uovo grande, la farina, il parmigiano grattugiato e un ciuffetto di prezzemolo tritato. Aggiustate di sale e pepe.

In una padella antiaderente, scaldate 2 cucchiai di olio evo e versate l'impasto poco per volta, aiutandovi con un cucchiaio. Formate dei cerchietti e schiacciateli leggermente con il dorso del cucchiaio, avendo cura di distanziarli bene uno dall'altro.

Cuocete tutti i rosti per 5 minuti circa a fuoco basso. Girate ogni tanto, finché non risultano dorati su entrambi i lati. Una volta pronti, trasferiteli su della carta assorbente e fate asciugare l'olio in eccesso. Serviteli caldi con della panna acida a fianco.

Consigli

Per una versione più light del rosti di zucchine, anziché le classiche frittelle cotte con l'olio in padella, potete cuocerle in forno, con lo stesso tipo di preparazione. Saranno altrettanto croccanti e gustose. Infornate  a 200°C e fate per circa 20 minuti, girandoli a metà cottura per una doratura croccante da entrambi i lati.

Per un rosti di zucchine più leggero, o per chi è intollerante alle uova, volendo potete anche evitare questo ingrediente del tutto, oppure aggiungere solo l'albume. Per ridurre la quantità di sale, potete sostituirne una parte con delle spezie miste, da aggiungere al composto di zucchine grattigiate.

Se state preparando i rosti per un tavolo da buffet, cercate di realizzare le frittelle in modo più preciso e presentabile possibile. Per farlo, aiutatevi con un coppa pasta, poi appiattite leggermente la superficie con il dorso di un cucchiaio.

Conservazione

Potete conservare il rosti di zucchine in un contenitore ermetico in frigo per 3 giorni circa, mentre la congelazione è sconsigliata.