Robot da cucina e impastatrici planetarie sono due elettrodomestici utilizzati per impastare ed amalgamare gli ingredienti. Molti robot da cucina, infatti, se dotati di appositi accessori, possono preparare impasti dolci e salati, proprio come le planetarie. Ma tra robot da cucina e planetarie ci sono delle differenze e in molti si chiedono quale dei due elettrodomestici acquistare per le proprie esigenze.
Scopriamo insieme quali sono le differenze tra planetaria e robot da cucina, le loro caratteristiche quale scegliere in base alle proprie necessità con un vero e proprio confronto tra i due elettrodomestici.

Robot da cucina o planetaria: le differenze

Planetarie e robot da cucina sono elettrodomestici che, seppur permettano entrambi di preparare impasti sia dolci che salati, sono diversi tra loro. Le principali differenze sono riscontrabili senza dubbio per ciò che riguarda le modalità di utilizzo. Le planetarie infatti sono elettrodomestici pensati appositamente per impastare grandi quantità d'impasto, mentre i robot da cucina sono degli elettrodomestici che permettono anche di tagliare, sminuzzare, tritare la carne, e non solo, frullare e miscelare i vari ingredienti.

In più ci sono differenze anche per quanto riguarda le dimensioni e il prezzo. Le planetarie sono infatti elettrodomestici molto più ingombranti e con un prezzo decisamente più elevato rispetto ai robot da cucina.

Per poter comprendere fino in fondo le differenze tra questi due elettrodomestici, però, è importante analizzarne le caratteristiche, in modo da capire in che ambito vanno utilizzati, quali sono le loro funzioni e perché scegliere l'uno o l'altro.

Cos'è e come funziona l'impastatrice planetaria

Le impastatrici planetarie sono l'ideale per la preparazione di impasti di ogni tipo e in grandi quantità. Montano diverse fruste che sfruttano il movimento planetario, un doppio movimento nel quale la frusta ruota sia su se stessa che attorno alla ciotola. Questo permette di arieggiare e amalgamare correttamente l'impasto, in modo che sia più omogeneo, evitando al contempo che restino residui attaccati alla ciotola. Le varie fruste e ganci possono essere utilizzati per diversi tipi d'impasto da quelli più morbidi come l'albume o la panna, fino a quelli più duri come quelli per la panificazione.

In genere tutti i modelli presentano almeno tre accessori base che permettono di lavorare impasti con consistenze differenti: la frusta a filo, quella a foglia e il gancio impastatore.

  • Frusta a filo: costituita da fili d'acciaio molto sottili, permette di amalgamare impasti dalla consistenza liquida o spumosa come l'albume, la panna montata o la maionese.
  • Frusta a foglia: denominata anche frusta a K, permette di amalgamare impasti dalla consistenza media a base di uova e farina, ma anche glasse e creme, caratterizzate da un tipo di lavorazione più lenta e delicata.
  • Gancio impastatore: questo è invece l'accessorio ideale per gli impasti più duri. In genere viene utilizzato per impasti maggiormente lievitati e consistenti come quello per pane, pizza e pasta fresca.

Cos'è e come funziona il robot da cucina

I robot da cucina multifunzione sono degli elettrodomestici che permettono di tagliare, frullare, omogeneizzare, tritare, montare e miscelare i vari ingredienti. Si tratta quindi di elettrodomestici che vengono impiegati principalmente per la preparazione di ingredienti per le varie pietanze, con la possibilità di preparare anche frullati, frappé, premute e dolci, a seconda degli accessori messi a disposizione.

Alcuni modelli denominati cooking machine, permettono di anche cuocere al vapore le pietanze, riscaldarle o pesare i vari ingredienti. In alcuni casi è possibile trovare modelli con funzione autpoulente, caratteristica che rende molto più semplice la fase di pulizia e manutenzione.

Confronto tra robot da cucina e l'impastatrice planetaria

Per poter scegliere tra robot da cucina e impastatrice planetaria è fondamentale confrontare alcuni aspetti come l'utilizzo e, quindi, le funzioni che più servono, la potenza, la pulizia e il prezzo.

Facciamo un resoconto per comprendere quale elettrodomestico sia meglio scegliere tra una planetaria impastatrice e un robot da cucina.

Utilizzo e funzioni

L'elettrodomestico giusto va scelto, prima di tutto, in base all'utilizzo che se ne intende fare. La planetaria è la scelta ideale per chi deve, ad esempio, preparare grandi quantità di impasto, soprattutto quelli con una lavorazione più lunga, come la pasta fresca o il pane. Grazie al movimento planetario, infatti, l'impastatrice permette di arieggiare correttamente gli impasti lievitati rendendoli più omogenei e compatti. In più risulta ottima anche per la preparazione di dolci e creme.

Il robot da cucina multifunzione, invece, è un elettrodomestico indicato per chi è alla ricerca di un dispositivo in grado di sminuzzare, tagliare, tritare e in generale svolgere diverse funzioni. Anche questi elettrodomestici possono essere utilizzati per impastare, pur essendo indicati principalmente per impasti più morbidi. In più, come detto, alcuni modelli includono anche la funzione cottura che permette di cuocere al vapore i cibi.
In definitiva se si ricerca un elettrodomestico apposito per impastare è meglio scegliere la planetaria mentre, se si è interessati anche ad altre funzioni, si può optare per un robot da cucina.

Potenza

Sia i robot da cucina che le planetarie sono elettrodomestici per i quali è importante valutare anche la potenza. Per quanto riguarda i robot da cucina è fondamentale verificare che l'elettrodomestico assorba almeno 1000W di potenza. Questo è infatti il wattaggio minimo per garantire dei buoni risultati.

Per le planetarie invece il discorso è differente in quanto il tipo di motore ha un'influenza importantissima. A parità di wattaggio, infatti, le planetarie con motore a presa diretta hanno più potenza rispetto a quelle con il classico motore a trasmissione a cinghie. Il numero di Watt, quindi, non è l'unico fattore da considerare ma è fondamentale dare uno sguardo anche al tipo di motore in modo da regolarsi di conseguenza.

Pulizia

La fase di pulizia è fondamentale per tutti gli elettrodomestici da cucina in quanto, essendo a contatto con il cibo, tendono a sporcarsi più facilmente. Da questo punto di vista robot da cucina e planetarie impastatrici non presentano differenze particolari. In genere è possibile lavare in lavastoviglie le componenti di entrambi gli elettrodomestici, riducendo tempi e sforzi.

Alcuni robot più moderni, inoltre, mettono a disposizione una pratica funzione autopulente, che ripulisce le varie componenti eliminando il grosso dei residui di cibo.

Prezzo

Come già accennato planetarie e robot da cucina presentano prezzi decisamente differenti. Le planetarie costano molto di più con modelli che possono arrivare anche a superare i €600. In genere, però, un modello base non particolarmente sofisticato presenta un costo che si aggira tra i €200 e i €400.

Per i robot il discorso è differente in quanto si tratta di elettrodomestici molto più economici. I modelli base costano intorno ai €100 con solo alcune rare eccezioni che possono arrivare a superare i €300. Si tratta in ogni caso di modelli sofisticati che offrono funzioni avanzate.

Robot da cucina o planetaria: i nuovi modelli ibridi

Nonostante, come detto, planetarie e robot da cucina siano degli elettrodomestici con delle differenze, negli ultimi tempi si sono diffusi dei modelli ibridi, che integrano cioè le caratteristiche di entrambi. In particolare i robot da cucina con planetaria sono degli elettrodomestici che, pur presentando tutte le caratteristiche e gli accessori di un qualsiasi robot da cucina, integrano anche le funzioni della planetaria. Sono in grado cioè di impastare sfruttando il movimento planetario.

Oltre a questi, sono nate anche delle impastatrici che mettono a disposizione vari accessori per tritare, tagliare, miscelare e sminuzzare. Si tratta quindi di elettrodomestici ibridi a tutti gli effetti che rappresentano una via di mezzo tra i robot e le planetarie vere e proprie.

Dal punto di vista delle prestazioni, però, c'è da dire che questi ibridi non garantiscono la stessa resa di robot da cucina e planetarie originali.

Quale scegliere tra robot da cucina e impastatrice planetaria?

Per scegliere tra robot da cucina e planetaria occorre tenere presenti le proprie necessità. Possiamo sintetizzare dicendo che coloro che hanno bisogno di lavorare grandi quantità di impasto e di preparare impasti che richiedono una lunga lavorazione devono scegliere un'impastatrice planetaria. Invece, chi cerca un elettrodomestico versatile, capace di racchiudere le funzioni di diversi elettrodomestici, di preparare piatti in poco tempo e di lavorare modeste quantità di impasto, non troppo pesanti, dovrebbe acquistare un robot da cucina.