23 Maggio 2023
10:00

Ristorante: si possono davvero lavare i piatti pur di non pagare il conto?

È davvero possibile lavare i piatti invece di pagare il conto al ristorante? È solo una scena da film o si può fare? Che cosa dice la legge in merito. E occhio al 'sequestro di persona'...

A cura di Alessandro Creta
92
Immagine

Tutti di noi l'hanno pensato, almeno una volta, pur di scroccare una cena fuori, e quante volte l'abbiamo visto, in film o serie tv. Il cliente squattrinato o semplicemente furbo che le prova tutte per non pagare il conto, finito puntualmente in cucina a pulire una bella pila di stoviglie.

Immagine

Ma è davvero possibile lavare i piatti in cambio di una cena gratis al ristorante? Oppure è solamente frutto di una fantasia, così diffusasi col tempo, da essere ritenuta un'ipotesi realistica? Andiamo a scoprirne qualcosa di più.

Lavare i piatti per non pagare il conto: si può fare?

Potrebbe sembrare qualcosa di assurdo, una scena possibile (per l'appunto) esclusivamente nei film. Eppure, a ben vedere, non è un'eventualità così remota. In un'occasione specifica sì, a cena terminata, possiamo lavare i piatti invece di pagare il conto. Va specificato come non ci sia nessuna legge, perlomeno nel nostro Paese, che regolamenta un'ipotesi del genere ma tutto va fatto ricondurre alla volontà del proprietario del locale. Se questi, infatti, acconsente all'eccezionale sostituzione del lavapiatti con il cliente inadempiente, allora quest'ultimo si potrebbe ritrovare al lavandino con detersivo e spugna. Ma deve essere una soluzione frutto della mente del cliente stesso.

Immagine

Dipende quindi tutto dall'eventuale proposta dell'avventore nonché dalla volontà e accondiscendenza del ristoratore, il quale comunque non può obbligare l'ospite a munirsi di sapone e spugna per pulire una pila di piatti. Nessun cittadino, infatti, può imporre a un altro una prestazione se questa non è prevista dalla legge. Per di più se tale eventualità si realizzasse, il gestore rischierebbe anche di esser denunciato per sequestro di persona.

Immagine

Eppure ci sono anche delle rare eventualità in cui il cliente sarebbe anche legittimato a non pagare il conto. Vediamo quali sono tali possibilità in grado di permettere all'ospite di non sborsare un euro e risparmiarsi pure il lavoro extra in cucina. Qualora l'avventore non abbia contanti (o contanti a sufficienza) per saldare il conto oppure non funzioni il Pos, e le parti si conoscano e siano in confidenza, allora l'ospite può tornare in un secondo momento per pagare la sua cena. Nell'eventualità in cui ristoratore e cliente non si conoscano, invece, il secondo può lasciare i propri dati e il primo emettere fattura, da saldare in un secondo momento. Forte della fattura e con un cliente che sparisce, infatti, il gestore può facilmente agire in giudizio.

Immagine

Mangiare al ristorante gratis, andarsene via senza pagare e non rischiare di lavare i piatti è possibile anche in un'altra circostanza. Quella in cui il menu con relativi prezzi delle pietanze non sia esposto al pubblico, e non venga presentato nemmeno al tavolo. Il cliente deve sempre sapere ciò che sta mangiando e relativo costo: qualora ciò non dovesse avvenire (quando i piatti, per esempio, vengono elencati a voce dal cameriere senza la specifica del prezzo), a fine pasto l'avventore può alzarsi ed essere legittimato a non saldare il conto. Un Regio Decreto del 1940, infatti, obbliga gli esercenti a esibire il listino dei prezzi. In caso contrario il gestore del ristorante rischia 308 euro di multa e non potrebbe nemmeno pretendere di farsi lavare i piatti. Danno e beffa.

Immagine
A cura di
Alessandro Creta
Laureato in Scienze della Comunicazione prima, Pubblicità e Marketing poi. Giornalista gastronomico per professione e mangiatore seriale per passione, mi piace navigare tra le pieghe del cibo, perché il food non è solamente cucina, ristoranti e chef. Appassionato di olio evo ma anche di viaggi, sono particolarmente incuriosito da cibi strani e sconosciuti. Mi fate felice con un Verdicchio. Mi trovate su Instagram: @cretalex
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
92
api url views