ingredienti
  • Riso carnaroli 400 gr
  • Burro 50 gr • 380 kcal
  • Olio d’oliva 30 ml • 901 kcal
  • Parmigiano grattugiato 60 gr • 21 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Brodo di carne 1 litro • 43 kcal
  • Vino bianco secco 1 bicchiere
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto alla parmigiana è una ricetta semplice e deliziosa: una preparazione di base, da gustare così com'è o da arricchire con altri ingredienti come verdure, carne, spezie, funghi, ma anche tartufo. Una preparazione veloce e semplice: una volta fatto tostare il riso basterà bagnarlo con il brodo di carne, o on il brodo vegetale se preferite, continuando a mescolare, finché non risulta cotto. Una volta cotto, basta mantecarlo con il burro e il parmigiano a fuoco spento e avrete dato vita a un grande primo piatto. Ecco come realizzare questo piatto elegante e delicato.

Come preparare un risotto alla parmigiana cremoso

Affettate la cipolla in un tagliere (1) e, nel frattempo, fate sciogliere metà dose del burro in padella insieme all'olio (2). Aggiungete la cipolla e lasciate cuocere a fuoco dolce finché non sarà appassita. (3)

Unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti a fuoco vivace (4), quindi sfumate con il vino bianco. Una volta che il vino è evaporato, versate sul riso un mestolo di brodo bollente (5), continuando a mescolare (6).

Quando il brodo sarà quasi assorbito, aggiustate di sale e aggiungetene un altro mestolo (7). Procedete in questo modo finché il riso non è cotto (7). A questo punto spegnete il fuoco e mantecate il risotto aggiungendo il restante burro e il parmigiano (9). Lasciate amalgamare il tutto e servite ben caldo.

Consigli

Per avere un risotto alla parmigiana perfetto e cremoso è bene usare la varietà giusta di riso: in questo caso il carnaroli. Il brodo non deve mai essere versato freddo o tiepido sul riso, altrimenti i chicchi si spezzeranno in cottura: tenetelo sempre sul fuoco a fiamma bassissima, aggiungendo i vari mestoli man mano che il riso lo ha assorbito. Se volete optare per una versione vegetariana un brodo vegetale andrà benissimo.

Se vi piacciono i risotti classici, provate anche la versione del risotto al Franciacorta.

Varianti

Potete arricchire il risotto alla parmigiana come preferite: aggiungendo erbe aromatiche come prezzemolo, erba cipollina, prezzemolo, menta o basilico, o sbizzarrendovi con ingredienti più particolari, come delle lamelle di tartufo sottilissime o dei funghi saltati in padella a parte. Se invece preferite una versione più filante, quando lo mantecate col burro potete aggiungere dei dadini di provola. Infine, il pepe: per chi mangia piccante, un mix di diverse varietà di pepe, insieme a una grattugiata di scorza di limone, lo renderà davvero irresistibile. Infine, per gli amanti della carne basta aggiungere un po' di salsiccia a tocchetti.

Da non sottovalutare anche il riso al forno alla parmigiana, la variante rossa da cuocere in forno in due strati con in mezzo un po' di provola o mozzarella.

Conservazione

Il risotto alla parmigiana si conserva per massimo due giorni in frigorifero in un contenitore ermetico adatto.