ricetta

Risotto alla bresaola: la ricetta del primo piatto cremoso e autunnale

Preparazione: 35 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
30
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
160 gr
Bresaola
100 gr
Robiola
40 gr
Brodo di carne
300 ml
Granella di pistacchi
q.b.
Scorza di limone
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il risotto alla bresaola è un primo piatto ricco e dalla consistenza avvolgente, ideale per le prime giornate autunnali. La sapidità della bresaola si sposa molto bene con la delicatezza della robiola che, aggiunta a fine cottura, rende il risotto cremoso e mantecato alla perfezione, nonostante l’assenza del burro. La scorza di limone e la granella di pistacchi donano al palato una nota fragrante e croccante al tempo stesso. Facilissimo da preparare, si presta tanto per un pranzo domenicale in famiglia quanto per una cena tra amici. Scoprite tutti i passaggi seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il risotto alla bresaola

Scaldate un filo di olio in una padella, versate il riso 1 e lasciatelo tostare per circa 2 minuti, mescolando in continuazione, finché i chicchi non saranno translucidi 1.

A questo punto, portate a cottura il risotto versando un mestolo di brodo caldo man mano che viene assorbito 2.

A metà cottura, aggiungete la bresaola, tagliata a striscioline 3.

Aggiustate di sale e profumate con una macinata di pepe 4.

A cottura ultimata, spegnete il fuoco, aggiungete la robiola e mantecate per bene 5.

Impiattate il risotto alla bresaola, guarnite con scorza di limone grattugiata e granella di pistacchio, e servite 6.

Consigli

Per ottenere un risotto cremoso e cotto al dente, vi consigliamo una varietà adatta a questa tipologia di preparazione, come il Carnaroli o il Vialone nano, i cui chicchi semifini e tondi si prestano per una cottura prolungata.

In assenza del brodo di carne, potete sostituirlo senza problemi con un buon brodo caldo di verdure fatto in casa. La robiola può essere sostituita con altre tipologie di formaggi cremosi, come un fresco spalmabile (tipo Philadelphia) o la crescenza.

Per completare il piatto, potete guarnire con la granella di pistacchi, nocciole o mandorle per un tocco decisamente particolare e scenografico: donerà croccantezza ed equilibrio.

Conservazione

Il risotto alla bresaola si conserva all’interno di un contenitore ermetico in frigorifero, per massimo 1-2 giorni. Si sconsiglia il congelamento.

30
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
30