ricetta

Risotto al polpo: la ricetta del primo piatto raffinato e saporito

Preparazione: 40 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
2
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
320 gr
Polpo o polpetti
300 gr
Funghi secchi
40 gr
Concentrato di pomodoro
1 cucchiaio colmo
Cipolla
1
Brodo vegetale
1,2 l
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il risotto al polpo è un primo piatto raffinato e gustoso, che coniuga i sapori di mare con quelli di terra. Si tratta di una pietanza semplice e alla portata di tutti, a patto di seguire alcuni passaggi chiave, in cui la sapidità del pesce viene equilibrata dalla delicatezza dei porcini. Utilizzate un riso della varietà Carnaroli, tra i migliori per questo genere di preparazioni, e portatelo a cottura aggiungendo man mano il brodo caldo, fino a ottenere un risultato finale cremoso e ben mantecato. Potete prepararlo con il polpo intero o con i polpetti più piccoli, sicuramente più scenografici, e a piacere potete variare la tipologia di funghi, a seconda della disponibilità sul mercato. Scoprite come realizzare la ricetta, adatta a qualunque occasione, seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare il risotto al polpo

Mettete i funghi secchi in ammollo in acqua tiepida per almeno una mezz'ora 1; poi strizzateli e tagliateli a pezzetti piccoli.

Tritate la cipolla e fatela appassire in una padella con un filo di olio 2.

Pulite i polpetti, eliminando le interiora e il rostro centrale, quindi sciacquateli accuratamente sotto acqua corrente fredda 3.

Aggiungete i polpetti e i funghi in padella e lasciate rosolare il tutto per qualche minuto 4.

Versate il riso 5, mescolate e fate tostare per bene.

Aggiungete il concentrato di pomodoro 6.

Versate il brodo caldo 7 e portate a cottura il riso, aggiungendo altro liquido man mano che viene assorbito. Aggiustate di sale e di pepe.

Trasferite il risotto nei piatti individuali e servite caldissimo 8.

Consigli

Se utilizzate il polpo intero, vi consigliamo di lessarlo precedentemente in acqua bollente e salata; una volta cotto, lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura, quindi tagliatelo a pezzetti e poi aggiungeteli al fondo di cipolla e olio.

A piacere, potete sfumare anche con un goccio di vino bianco e profumare con un pizzico di peperoncino in polvere.

Per questa ricetta vi consigliamo di utilizzare un riso della varietà Carnaroli: ricco di amido, tiene bene la cottura e conserva una consistenza soda e perfettamente al dente; in alternativa, andranno bene anche un Vialone nano e un riso Gloria, una tipologia coltivata nella Bassa Vercellese e nel Pavese.

Conservazione

Vi consigliamo di preparare il risotto al polpo e gustarlo caldo al momento.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2