7 Giugno 2020 13:00

10 rifiuti da non buttare mai nella raccolta differenziata

In cucina si utilizzano tantissimi materiali diversi, quasi senza rendersene conto: stoviglie, teglie, misuratori, contenitori e packaging vari. Se avete impostato una buona raccolta differenziata, non potete sbagliare inserendo nel riciclabile anche materiali che non lo sono e che potrebbero inficiare il lavoro di smaltimento e riutilizzo: ecco quindi una lista di oggetti da cucina da non inserire mai nei contenitori della differenziata.

A cura di Redazione Cucina
437
Immagine

La raccolta differenziata è ormai entrata a far parte della nostra vita e, fortunatamente, molti di noi hanno messo in pratica fin da subito alcune regole per riciclare bene. Ma non sempre sappiamo esattamente di cosa sono fatti i materiali che usiamo in cucina e, magari, li confondiamo con altri materiali riciclabili, creando seri problemi a tutto il processo di smaltimento e riciclo. Ecco dunque 10 prodotti di uso comune che non dovrebbero mai essere messi nei cassonetti della riciclata.

1. Pyrex

Immagine

I vetri Pyrex sono appositamente creati per resistere a una grande quantità di calore, quindi durante il processo di riciclaggio non si sciolgono correttamente con gli altri tipi di vetro. Buttandoli nella raccolta della plastica, come spesso avviene, si rischia di inficiare il lavoro di fusione dei materiali: il Pyrex va regolarmente buttato nel cestino della indifferenziata.

2. Contenitori di polistirolo

Immagine

Per quanto riguarda i contenitori di polistirolo, le norme variano di zona in zona: in alcune città questi vengono smaltiti insieme alla plastica, per portarli in centri appositi; in altri territori invece, non vengono riciclati e va quindi messi nell'indifferenziato. Per essere sicuri, consultate le regole del vostro comune.

3. Specchi

Immagine

Lo specchio è un oggetto molto particolare perché è composto da più strati: quello in superficie ha un rivestimento riflettente fondamentale perché funzioni. Tuttavia, questo rivestimento rende molto difficile il riciclo: se non volete buttarli nell'indifferenziato provate a donarli ad un artista che lo possa riutilizzare in maniera creativa.

4. Lampadine

Immagine

Le lampadine e altri oggetti come questi, ad esempio le lampade fluorescenti (CFLS), contengono mercurio, quindi non è corretto smaltirle nella raccolta differenziata. Per questi oggetti, così come per il RAEE (le apparecchiature elettroniche) bisogna cercare un centro di smaltimento o un'isola ecologica. Buttandoli nell'indifferenziata infatti causereste gravi danni all'ambiente.

5. Bombolette spray

Immagine

Per prima cosa, non si dovrebbero mai buttare bombolette spray semi piene, perché si tratta di liquidi infiammabili e quindi molto pericolosi. Svuotata la bomboletta, potete rimuovere il tappo e, se di plastica, buttarlo nella raccolta differenziata. Il corpo della bomboletta, invece, va depositato presso un centro di smaltimento o un'isola ecologica.

6. Bicchieri

Immagine

Proprio come per il Pyrex, anche i bicchieri che utilizziamo a tavola sono trattati con sostanze chimiche che li aiutano a resistere a temperature sia calde che fredde. Pertanto, non si scioglieranno con i normali barattoli di vetro: per smaltirli, avvolgeteli nella carta e gettateli nel cestino dell'indifferenziata.

7. Ceramica

Immagine

Le ceramiche non si sciolgono affatto, quindi non possono essere riciclate con i metodi standard. Questo significa che dovreste buttarla nell'indifferenziata: piuttosto meglio vendere i cocci o regalarli a qualcuno che li riutilizza, come nel caso dello specchio. In alternativa, alcuni cantieri

In caso contrario, puoi lasciarli cadere nei cantieri dove possono schiacciarli per fare cemento, ecc.

8. Grucce e appendini

Immagine

Le stampelle per gli abiti vendute insieme ai vestiti possono andare nella raccolta della plastica perché considerate imballaggi riciclabili. Invece, se le grucce sono vendute a parte (come quelle che si vendfono nei supermercati, nei negozi di arredamento oppure di oggettistica) devono essere messe nella raccolta indifferenziata.

9. Imballaggi

Immagine

Come per il polistirolo, i centri di riciclaggio che accetteranno le classiche palline da imballaggio non sono molti: è sempre bene informarsi sulle regole che ogni Comune si dota in merito a questi prodotti così particolari.

10. Sacchetti di plastica

Immagine

Potrebbe sembrare scontato, ma non tutti i sacchetti di plastica possono essere messi nel contenitore apposito: a volte si tratta di plastica riciclabile, altre volte materiali compositi. La cosa migliore anche in questo caso è informarsi sul tipo di materiale che si deve smaltire e consultare le regole sui siti comunali.

437
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
437