ricetta

Chiacchiere al forno: la ricetta della variante light

Preparazione: 20 Min
Cottura: 10 Min
Riposo: 30
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Raffaella Caucci
13
Immagine

Le chiacchiere al forno sono la versione più leggera delle classiche chiacchiere di Carnevale, un'ottima alternativa alla ricetta tradizionale per quando non si ha voglia di friggere o semplicemente, dopo i tanti fritti di Carnevale, si vuole preparare qualcosa di meno calorico. Dorate e friabili, le chiacchiere cotte in forno non hanno niente da invidiare alle originali in termini di gusto; l'unica differenza sta nella consistenza, dato che la cottura in forno le rende meno bollose, ma in compenso risultano croccanti, leggermente biscottate e ugualmente buonissime: provare per credere.

Prepararle è molto semplice, dati i pochi ingredienti necessari: farina, uova, burro, zucchero, essenza di vaniglia, un goccio di liquore – nel nostro caso rum scuro – e un pizzico di lievito per dolci. Una volta formato un panetto omogeneo, basterà stenderlo con l'apposita macchina per la pasta e poi ritagliare con la rotella dentellata tanti rettangoli da incidere al centro. Soli 10 minuti in forno e le chiacchiere saranno pronte da spolverizzare con lo zucchero a velo, ricoprire del tutto o in parte con una glassa al cioccolato o ancora intingere nel sanguinaccio.

Scopri come preparare delle profumate chiacchiere al forno seguendo passo passo procedimento e consigli: potrai servirle come fine pasto, a conclusione del menu di Carnevale, ma anche per una merenda golosa o in occasione di una festa a tema insieme agli altri irresistibili dolci tipici del periodo tra cui le castagnole, le fritole veneziane e le graffe napoletane.

ingredienti
Farina 00
250 gr
Uova
1
Tuorli
2
Zucchero semolato
40 gr
Burro morbido
25 gr
Rum scuro
20 gr
Lievito in polvere per dolci
1/2 bustina
Essenza di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Zucchero a velo
q.b.

Come preparare le chiacchiere al forno

Inizia a preparare le chiacchiere al forno raccogliendo la farina miscelata al lievito e allo zucchero nel boccale della planetaria, poi aggiungi l'essenza di vaniglia 1, incorpora l'uovo, sbattuto con i tuorli, il rum e il sale, lavorando il tutto con la foglia a velocità media. In mancanza di una planetaria puoi tranquillamente impastare a mano, ma impiegherai più tempo.

Non appena gli ingredienti inizieranno ad amalgamarsi, unisci il burro morbido, monta il gancio al posto della foglia e procedi ad impastare. Quando avrai ottenuto un composto compatto ma ancora grumoso, toglilo dalla planetaria 2 e trasferiscilo su un piano di lavoro leggermente infarinato.

Lavoralo brevemente con le mani fino a formare un panetto omogeneo 3, poi coprilo con la pellicola e lascialo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, preleva una porzione di impasto, appiattiscila leggermente con un matterello 4 e poi stendila con la macchina per la pasta fino a ottenere una sfoglia molto sottile.

A questo punto, aiutandoti con una rotella dentellata, rifila i bordi irregolari della striscia. Intaglia quindi dei rettangoli e incidili al centro formando due linee oblique 5. Procedi in questo modo fino a terminare l'impasto.

Disponi le chiacchiere ottenute in due teglie, rivestite con carta forno. Cuoci in forno preriscaldato a 190 °C  per circa 10 minuti, fino a doratura 6, poi sforna e lascia raffreddare completamente.

Le chiacchiere al forno sono pronte: cospargile con lo zucchero a velo e servi 7.

Consigli

Per rendere la ricetta ancora più leggera, puoi utilizzare l'olio al posto del burro, dopo aver fatto la necessaria conversione. Se preferisci, inoltre, puoi sostituire il rum con ciò che hai a disposizione in casa: sono particolarmente adatti grappa, marsala, strega, amaretto e vino bianco.

Le chiacchiere al forno si conservano a temperatura ambiente per 3-4 giorni, chiuse in sacchetto di carta o all'interno di un contenitore in latta.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
13
api url views