ingredienti
  • rape bianche 2
  • zucchero di canna grezzo 1 cucchiaio
  • Aceto di vino bianco 150 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Rosmarino fresco q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le rape in padella sono un contorno veloce e leggero, ideale da accompagnare a piatti di carne dal sapore robusto e a fritti di pesce, per un effetto sgrassante. Questo tubero, dalla forma tozza e dal gusto lievemente piccante, viene scottato in acqua, quindi saltato in padella con un filo di olio e poi sfumato con aceto di vino bianco. L'aggiunta finale dello zucchero di canna grezzo donerà alla pietanza una piacevole nota agrodolce, per un risultato finale molto stuzzicante. Scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta e servitele in occasione di un pranzo o una cena in famiglia: anche chi non ama particolarmente questo ortaggio dovrà ricredersi.

Come preparare le rape in padella

1_affettate le rape_cavolo rapa in padella©Gooduria lab

Sbucciate le rape e lavatele sotto l’acqua corrente fredda; asciugatele e tagliatele a tocchetti (1).

2_cottura rape_cavolo rapa in padella©Gooduria lab

Lessate le rape in acqua bollente e salata per circa 20 minuti (2).

3_rosolatura rape_cavolo rapa in padella©Gooduria lab

Una volta cotte, ma ancora al dente, scolate le rape (3) e fatele rosolare in una padella con 2 cucchiai di olio.

4_sfumare aceto_cavolo rapa in padella©Gooduria lab

Quando inizieranno a dorarsi, bagnate con l’aceto (4) e lasciate sfumare a fiamma vivace. Aggiustate di sale.

5_aggiungere zucchero_cavolo rapa in padella©Gooduria lab

Aggiungete lo zucchero di canna (5) e mescolate per bene.

6_rape pronte_cavolo rapa in padella©Gooduria lab

Appena le rape saranno ben caramellate, trasferitele in un piatto da portata, cospargete con il rosmarino e servite subito (6).

Consigli

Si consiglia di cuocere le rape in acqua bollente e salata, scolandole quando ancora al dente e croccantine. In questo modo eviterete che possano disfarsi una volta messe in padella.

Utilizzate lo zucchero di canna grezzo tipo mascobado: di colore scuro e dal sapore molto caratteristico, dovuto all'aggiunta di melassa, renderà le vostre rape particolarmente gustose e stuzzicanti.

Se non amate il gusto dell'aceto di vino bianco, potete sostituirlo con quello balsamico, di mele o melagrana, più dolci.

A piacere, potete aggiungere anche qualche fogliolina di timo e delle mandorle a lamelle, leggermente tostate in padella.

Si consiglia di gustare questo contorno in abbinamento a delle salsicce in padella o a un arrosto di maiale in porchetta.

Conservazione

Le rape in padella si conservano in frigorifero per 2 giorni, all'interno di un apposito contenitore ermetico.