ingredienti
  • Soia gialla secca 200 gr
  • Passata di pomodoro 700 gr • 21 kcal
  • Doppio concentrato di pomodoro 1 cucchiaio
  • Vino rosso 1 bicchiere • 79 kcal
  • Chiodi di garofano q.b.
  • Sale q.b. • 286 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Costa di sedano 1 • 21 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Carota 1 • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il ragù di soia è un ragù vegano preparato con soia gialla secca o fiocchi di soia. Una pietanza che richiama un grande classico della cucina italiana: il ragù bolognese, ma in versione vegana. Una ricetta semplice e adatta a tutti, non solo a chi ha scelto di non mangiare carne. Un ottimo condimento per ogni formato di pasta, sia lungo, come abbiamo fatto noi con le tagliatelle, ma anche con un formato corto, come fusilli, penne rigate o rigatoni. Preparatelo per un pranzo con gli amici: anche i più tradizionalisti resteranno stupiti dal suo sapore. Ecco come preparare il ragù di soia alla perfezione.

Come preparare il ragù di soia

Pelate la carota e sbucciate la cipolla. Tagliate sedano, carota e cipolla in piccoli pezzi, il più regolari possibile (1).

Scaldate un tegame precedentemente irrorato con dell'olio extravergine di oliva e mettete le verdure a rosolare per 1 minuto (2).

Aggiungete la soia tritata e 1 bicchiere di vino rosso, quindi lasciate sfumare; versate 1 bicchiere di acqua (3) e fate cuocere per un paio di minuti.

Aggiungete anche la passata, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro e i chiodi di garofano, quindi lasciate cuocere per un paio d'ore, girando di tanto in tanto il ragù e aggiustando di sale e di pepe (4).

Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela al dente e versatela in padella con il sugo. Mantecate per bene (5), aggiungendo se necessario un goccio di acqua di cottura.

Servite le fettuccine al ragù di soia con abbondante sugo in superficie, basilico fresco e parmigiano grattugiato (5).

Consigli

Per questa ricetta vi occorre della soia secca, che potrà essere cotta dopo almeno 30 ore di ammollo: una valida alternativa sono i fiocchi di soia, un prodotto disponibile nei negozi specializzati, che richiede minor tempo di preparazione rispetto alla soia secca.

La soia può essere facilmente sostituita dai ceci tritati, già lessati per una preparazione più veloce, oppure secchi, dopo le solite 24 ore di ammollo.

La cottura di questa preparazione all'interno di un tegame di terracotta garantisce un risultato uniforme e saporito, raggiunto lentamente: in alternativa cucinate il vostro ragù in una pentola con il fondo spesso.

Se in cucina vi piace sperimentare e creare piatti originali, provate il ragù di lenticchie, oppure il risotto con il ragù di seitan.

Conservazione

Il ragù di soia può essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero all'interno di un contenitore ermetico per alimenti per massimo 36 ore, oppure può essere congelato e utilizzato all'occorrenza.