video suggerito
video suggerito
Assetati
rubrica
19 Aprile 2023
13:00

Quanto tempo ci vuole per smaltire un calice di vino?

Quanto ci impiega, orientativamente, l'organismo per smaltire un bicchiere di vino? Quante calorie contiene un calice e quanta attività fisica serve per poterle bruciare?

A cura di Alessandro Creta
80
Immagine

Quanto tempo impiega, generalmente, il nostro organismo a smaltire un bicchiere di vino? Quanto esercizio ci vuole per bruciare le calorie di questo rosso o quel bianco, e in linea di massima quanto bisognerebbe attendere prima di mettersi alla guida dopo aver bevuto?

Nonostante si tratti di un quesito piuttosto preciso non c'è una risposta altrettanto specifica: la parola chiave, infatti, è ‘dipende‘. Dipende, cioè, dal sesso dell'interessato, dall'età, dalle condizioni fisiche del consumatore (peso, altezza), dal fatto se abbia mangiato prima di bere, se stia mangiando durante il consumo di alcol o, in caso contrario, quanto tempo sia passato dall'ultimo pasto. Le variabili, si capisce, sono insomma molte e la risposta in questo modo muta da caso a caso specifico. Nelle prossime righe però proveremo a dare una tempistica generale per capire, orientativamente, quanto impieghi il nostro organismo a smaltire un bicchiere (o più) di vino. Mediamente per smaltire 1 unità alcolica, corrispondente a 12 grammi di alcol (quindi un bicchiere di vino, 125 ml, da 12 gradi o una lattina di birra, 330 ml, da 4,5°), si sovraccarica non poco il fegato, il quale impiega non meno di due ore in cui consuma acqua per metabolizzare l'etanolo. Ma cerchiamo di capire qualcosa di più.

Vino: quanto ci mette l'organismo a smaltirlo?

Come abbiamo detto andremo a parlare di tempistiche generali, orientative, per quanto il tempo impiegato dall'organismo per smaltire l'alcol (vino così come birra o cocktail in generale) vari di caso in caso, di persona in persona. Ovviamente l'allerta deve essere maggiore nel caso in cui ci si dovesse mettere alla guida e, come si legge anche sul ministero della Salute, "… il livello di concentrazione di alcol nel sangue (alcolemia) ottimale ai fini dell’idoneità psico-fisica alla guida è zero grammi per litro". Al volante, insomma, non esistono quantità minime di sicurezza: meglio essere totalmente sobri. Qualora avessimo bevuto un calice di vino, però, solitamente basta aspettare "2-3 ore per portare a zero l’alcolemia di un bicchiere di bevanda alcolica consumata; se non si è digiuni il tempo può anche ridursi a 1-2 ore". La raccomandazione di non bere, o bere moderatamente, a stomaco vuoto insomma è più valida che mai. I tempi, ovviamente, lievitano parallelamente con l'aumento delle quantità di alcol ingerite. Se per un calice a stomaco vuoto servono almeno un paio d'ore per smaltire totalmente l'alcol, il tempo raddoppia se i calici diventano due.

Immagine

Per chi invece è più dedito all'attività fisica e, generalmente, presta attenzione alle calorie assunte e al tempo di esercizio necessario (per lo più cardio: corsa, camminata o cyclette) per poterle bruciare, quanto ci si mette ad compensare col sudore, per così dire, le calorie presenti in un bicchiere di vino? A livello nutrizionale ogni grammo di alcol contiene generalmente 7 calorie, per capire quindi quante calorie contenga un calice di vino bisogna riferirsi alla sua gradazione alcolica.

Immagine

Facendo due conti un bicchiere (120 cl circa) di vino rosso da 14 gradi apporta circa 120 kcal, mentre scegliendo un più leggero bicchiere di bianco sui 12 gradi arriviamo intorno alle 100-110 kcal per bicchiere. Sempre parlando in via generale quindi quanta attività cardio è necessaria per smaltire queste calorie? Con una corsa dal passo costante e moderato all'incirca 15-20 minuti di tempo, una mezzoretta di cyclette e altrettanto di camminata (intesa in piano o dalla leggera pendenza). Si parla, come specificato, di tempistiche orientative e generali.

Immagine
A cura di
Alessandro Creta
Laureato in Scienze della Comunicazione prima, Pubblicità e Marketing poi. Giornalista gastronomico per professione e mangiatore seriale per passione, mi piace navigare tra le pieghe del cibo, perché il food non è solamente cucina, ristoranti e chef. Appassionato di olio evo ma anche di viaggi, sono particolarmente incuriosito da cibi strani e sconosciuti. Mi fate felice con un Verdicchio. Mi trovate su Instagram: @cretalex
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
80
api url views