Finalmente arriva il fine settimana e gli amici stanno per bussare alla porta carichi di patatine, focacce appena sfornate, spiedini di frutta e tutto l'indispensabile per passare una serata divertente e in pieno relax. A voi il compito di animare le prime, sacre ore del weekend, non si può sbagliare trasformando un appuntamento promettente in un susseguirsi di sbadigli. L'idea per una serata davvero particolare? Proporre un esperimento di digital detox radicale e spegnere insieme cellulari, device e ogni forma di tecnologia, eccetto… la macchina del ghiaccio! Con smartphone e social fuori gioco, la socialità riprende un altro linguaggio. Scommettiamo che superato l'iniziale disagio di non avere un device elettronico tra le mani vi sentirete subito più liberi e rilassati? E allora è tempo di concedervi una serata tutta per voi.

Il gioco "amarcord"

Se i giochi da tavolo non hanno mai smesso di avere un popolo di cultori, nonostante le tante proposte e gli effetti speciali delle console ipertecnologiche sul mercato, i boardgame stanno ritornando in auge grazie alla voglia di “real social” e a una serie TV che ci ha riportato nei passati anni Ottanta: il successo di Stranger Things sta sicuramente nell'ambientazione e nella storia, ma anche nelle infinite citazioni che rimandano al mondo dei giochi di ruolo tra i quali il famosissimo (ai tempi) Dungeons & Dragons, che poteva durare anche giorni. Perché non entrare di nuovo in questo mondo e riscoprire i giochi di ruolo? Potreste lanciare il vostro “demogorgone” e vedere quali strane cose possano accadere nel terzo millennio.

Strategia o creatività?

Meglio una lunga partita a Risiko o un torneo di scacchi? Entrambi sono giochi di strategia, ma se siete in sei, Risiko è imbattibile. L'unico problema, a parte vincere, è che potrebbe durare anche tutta la notte o tutto il weekend: il mondo non si conquista in un giorno. Con gli amici condividete la passione per la musica, il cinema, lo sport o la lettura? Lasciatevi ispirare da Rob, il protagonista di Alta Fedeltà, il romanzo di Nick Hornby, e compilate ciascuno la vostra classifica personale dei 5 migliori dischi di sempre (o le 5 migliori canzoni, i 5 migliori calciatori, tennisti, libri o scrittori), poi confrontatele. Siete amici di lunga data? Allora la classifica più divertente potrebbe essere quella dei 5 momenti top vissuti insieme: chissà quali aneddoti potrebbero venire fuori?

La bellezza di incontrarsi e condividere i piaceri più semplici

Un gioco senza schermi e display è un'esperienza da fare con gli amici perché ci riporta alla semplicità e all'autenticità dei legami, quelli che ancora oggi tengono saldi le amicizie e i gruppi di coetanei e sono fatti di sorrisi, pensieri condivisi, progetti per il futuro e momenti da vivere insieme. Quando giochiamo le nostre barriere si abbassano, viene a galla il nostro #HumanSpirit e riscopriamo il gusto semplice di divertirci insieme. In un clima così piacevole e rilassato non può mancare qualcosa da sorseggiare; e non un liquore qualsiasi, bensì quello che ha fatto dell'autenticità la sua caratteristica inconfondibile. Amaro Montenegro, da assaporare in purezza con la sola aggiunta di due cubetti di ghiaccio, o miscelato per realizzare twist dei cocktail classici più amati, è il compagno perfetto per suggellare l'amicizia e la voglia di stare insieme. La sua storia è unica come il suo sapore: Stanislao Cobianchi l'ha creato dopo aver viaggiato per anni, conoscendo nuove culture ed esplorando paesi lontani. Montenegro, infatti, è composto da 40 erbe e spezie provenienti da tutto il mondo, unite in un gioco di rimandi da una ricetta segreta che non muta mai, come le migliori amicizie, e che regala a ogni sorso un piacere unico. Un gusto immutabile, fedele come lo sono gli amici veri, ma capace di rinnovarsi in abbinamenti sempre nuovi e sorprendenti: stacca la connessione online, con Amaro Montenegro ti connetti con i piaceri più autentici.