ricetta

Portobello burger: la ricetta degli sfiziosi “panini” di funghi

Preparazione: 10 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
46
Immagine
ingredienti
Per i burger
Funghi portobello
8
Tomini
4
Cespo di lattuga iceberg (da circa 150 gr)
1
Cipollotti rossi
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Pomodori secchi
7-8
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Per la salsa allo yogurt
Yogurt greco
150 gr
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.
origano secco
q.b.

Il portobello burger è la versione vegetariana del tradizionale hamburger di carne. Viene preparato, come suggerisce il nome stesso, con i funghi portobello, utilizzati in sostituzione dei classici burger buns. Appartenenti al genere Agaricus bisporus (varietà Avellanus), i funghi portobello, chiamati anche prataioli coltivati, si caratterizzano per la consistenza soda e carnosa, e il gusto delicato.

Piuttosto grandi, tondi e dalla forma regolare e leggermente concava, sono perfetti per accogliere i ripieni più diversi. In questa versione il portobello burger viene farcito con tomini grigliati, un'insalatina di lattuga iceberg e cipollotti rossi, quindi guarnito con una salsa allo yogurt, origano e pomodori secchi. A piacere, può essere farcito con moltissimi ingredienti diversi: puoi scegliere un hamburger di carne, uno vegetariano preparato con legumi, verdure di ogni genere, tofu o seitan.

Puoi arricchire il burger con la salsa che più ami: maionese, senape, ketchup, hummus di ceci. L'importante è che non manchi: servirà a rendere la pietanza cremosa e profumata. Ottimo come sfizioso secondo piatto o piatto unico, conquisterà anche l'ospite più esigente.

Scoprite come preparare il portobello burger seguendo passo passo la nostra semplice ricetta.

Come preparare il portobello burger

Pulisci i funghi eliminando eventuali parti di terriccio 1.

Utilizza un panno umido o della carta da cucina per eliminare tutte le impurità 2, evitando di bagnarli.

Posiziona i funghi portobello in una teglia, leggermente oleata 3.

Condiscili con un filo d'olio, un pizzico di sale e del prezzemolo 4. Inforna a 200 °C per circa 10 minuti.

Lava e asciuga la lattuga, quindi affettala su un tagliere 5.

Riducila in striscioline larghe pochi mm 6.

Affetta sottilmente anche i cipollotti rossi 7.

Condisci lattuga e cipollotti in una ciotolina con un filo di olio e un pizzico di sale 8.

Elimina dalla teglia l'acqua in eccesso e trasferisci i funghi portobello su un piatto da portata 9.

Prepara la salsa allo yogurt miscelando in una ciotolina lo yogurt con sale, origano e olio 10.

Scalda una padella antiaderente e fai grigliare i tomini 11.

Falli dorare su entrambi i lati fino a quando saranno morbidi 12. Tienili in caldo.

Componi il portobello burger: posiziona uno dei funghi come base e condisci con un po' di salsa allo yogurt 13.

Prosegui con l'insalatina 14.

Aggiungi il tomino grigliato 15.

Aggiungi un altro velo di salsa, qualche pomodoro secco tritato e concludi con un altro fungo 16.

Fissa il portobello burger con un lungo stecchino di legno 17.

Servi immediatamente 18.

Conservazione

Il portobello burger va consumato al momento e non è possibile conservarlo, né congelarlo.

46
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
46