ingredienti
  • Uova 4 • 0 kcal
  • Pangrattato 120 gr • 0 kcal
  • Pecorino grattugiato 150 gr
  • Olio extra vergine 2 cucchiai
  • Aglio 2 spicchi • 0 kcal
  • Passata di pomodoto 500 ml
  • Prezzemolo 1 mazzetto • 21 kcal
  • sale e pepe q.b. • 0 kcal
  • Olio di semi q.b. • 690 kcal kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le pallotte cacio e ova sono polpette che provengono dalla cucina verace e contadina abruzzese. Una ricetta semplice e gustosissima, conosciuta anche semplicemente come "cace e ove", sono delle polpette senza carne, a base di pane raffermo, pecorino e uova.

Ingredienti poveri e semplici, per un piatto da leccarsi i baffi. Molto spesso in Abruzzo o nelle sagre potete trovare le pallotte cacio e ova come finger food, da gustare passeggiando, ma vi possiamo assicurare che prepararle a casa ha tutti i suoi vantaggi, primo fra tutti la scarpetta!

Prepararle è molto semplice e non richiede molto tempo. Le polpette vanno prima fritte in abbondante olio di semi, poi ripassate nel sugo di pomodoro.

Come preparare le pallotte cacio e ova

Sbucciate uno spicchio d'aglio e fatelo rosolare in una padella antiaderente con un giro d'olio d'oliva (1). Quando sarà dorato, versate la passata di pomodoro (2), aggiustate di sale e pepe e, se volete, profumate con delle foglie di basilico. Fate cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso, poi rimuovete l'aglio.

Tritate uno spicchio d'aglio, il prezzemolo (3) e il pecorino. Sbattete le uova in una ciotola, aggiustate di sale e pepe e mescolate agli ingredienti tritati (4). Mescolate bene, aggiungendo poco per volta il pangrattato. Ottenete un composto morbido ma compatto. Formate delle polpette con del mani umide.

Scaldate abbondante olio di semi in un tegame e iniziate a friggere le pallotte poco per volta (5), in modo che l'olio non scenda troppo di temperatura. Giratele ogni tanto e ottenete una doratura uniforme. Scolate le polpette su della carta assorbente, per rimuovere l'unto in eccesso, poi versatele nel sugo (6) e lasciate cuocere il tutto per circa altri 20 minuti.

Consigli

Per un risultato ancora più gustoso, mescolate una parte di pecorino grattugiato e una parte di parmigiano. In alternativa, va bene anche soltanto il parmigiano. Se volete seguire la ricetta tradizionale, utilizzate il pecorino rigatio abruzzese di media stagionatura.

Non esagerate con le dimensioni delle pallotte: devono essere circa quanto una grossa noce. Più sono grandi più faticheranno a cuocersi all'interno.

Conservazione

Potete conservare le pallotte cacio e ova per un paio di giorni in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico.